Pasticcio vegetariano con patate e piselli

Il pasticcio vegetariano è una ricetta che mi piace preparare sperimentando ogni volta accostamenti di verdure diversi! Oggi vediamo la ricetta che ho preparato con patate e piselli, utilizzando le patate a fettine, come se fossero lasagne. Prossimamente le altre versioni 😉

pasticcio vegetariano con patate e piselli:

  • Portata: Primo piatto
  • Tempo: 1 ora circa
  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: Forno

pasticcio vegetariano

 

 

Ingredienti per 4 persone/porzioni di Pasticcio vegetariano con patate e piselli:

 

  • 3 patate
  • 150 g di piselli sugelati
  • 80 g di provola
  • un cipollotto
  • 800 cc di latte
  • 50g di burro
  • 50g di farina
  • parmigiano reggiano
  • sale e pepe

 

 

 


Preparazione del Pasticcio vegetariano con patate e piselli:

Eliminare con un coltello lo strato più esterno, la barba e la parte verde del cipollotto. Sciacquare accuratamente sotto acqua fresca corrente e poi tritarlo finemente. Lavare e sbucciare le patate, poi tagliarle a fettine sottilissime. tagliare a fettine sottili sottili anche la provola.

Preparare la besciamella (in questo caso noi non usiamo lasagne secche, quindi non ci serve una besciamella troppo fluida, va bene una consistenza media): scaldare il latte (in pentola o a microonde in un apposito contenitore), in una pentola capiente far sciogliere il burro a fuoco dolce e aggiungere la farina mescolando con cura. Dopo un paio di minuti togliere la pentola dal fuoco e versare il latte caldo a filo continuando a mescolare. Rimettere sul fuoco e portare ad ebollizione e salare. Nel caso si fossero formati dei grumi frullare la besciamella con un mixer ad immersione oppure filtrarla con un colino. Lasciar intiepidire.

Imburrare una teglia da forno in ceramica, stendere sul fondo un velo di besciamella, formare un primo strato con le fettine di patata, aggiungere il un po’ di cipollotto tritato e parte dei piselli surgelati. Formare uno strato di fettine di provola e coprire lo strato formato con la besciamella. Ripetere l’operazione alternando gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti e terminando quindi con le fettine di provola e la besciamella. Cospargere la superficie del pasticcio con parmigiano reggiano grattugiato. Cuocere in forno a 220°C per 20 minuti controllando la cottura (se la superficie dovesse scurire troppo, coprire la teglia con un foglio di carta di alluminio). Estrarre dal forno, lasciar riposare per una decina di minuti e servire caldo (o tiepido) buon appetito!!

Se ti piacciono le mie ricette, segui la mia pagina facebookCooking Giulia!!

Precedente Crostata alla marmellata di uva bianca e zenzero Successivo Farro radicchio patate e carote

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.