Sorbetto di albicocca, ricetta sorbetto fatto in casa

Niente di meglio di un Sorbetto di albicocca per rinfrescarci in queste calde giornate estive! Lo abbiamo preparato insieme alle blogger di Giallo Zafferano e alla mitica Nunzia che ci ha insegnato la ricetta! Lei lo ha preparato all’anguria (qui trovate la sua versione), io l’ho provato con l’albicocca e devo dire che il risultato è stato eccezionale!!! Lo proverò sicuramente con altri frutti nei prossimi giorni perchè è piaciuto tantissimo 🙂

  • Portata: Dolce
  • Tempo: 30 minuti (+ mescolamento 5/6 volte ogni mezzora + 12 ore di riposo in freezer)
  • Difficoltà: Facile
  • Cottura: Nessuna

Ingredienti per Sorbetto di albicocca:

  • 500 gr di polpa di albicocche mature (con polpa si intendono le albicocche private dal picciolo e dal nocciolo)
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 200 gr di acqua

sorbetto | albicocca | albicocche | sorbetto fatto in casa | zucchero | cooking giulia

Preparazione del Sorbetto di albicocca:

Mettere in freezer una ciotola (meglio se in acciaio, ma se non l’avete va bene anche una ciotola di plastica) a raffreddare. Far sciogliere a fuoco dolce lo zucchero e l’acqua in un pentolino per ottenere uno sciroppino. Quando lo zucchero sarà sciolto, togliere il pentolino dal fuoco e lasciar raffreddare. (Per accelerare i tempi di raffreddamento potete immergere il pentolino in un contenitore più grande al cui interno avrete messo dell’acqua fredda). Quando sarà tiepido, mettere il pentolino in frigo per far raffreddare ancora. Nel frattempo lavare e asciugare le albicocche, tagliarle a metà, eliminare il nocciolo e il picciolo e pesarle: devono essere 500 g netti. Inserire le albicocche nel mixer e frullare alla massima potenza per ottenere una purea. A questo estrarre la ciotola che avrete messo in freezer a raffreddare e versarci dentro la polpa di albicocche e lo sciroppo (freddo) di zucchero. Mescolare accuratamente e porre in freezer a raffreddare per mezzora. Dopo 30 minuti estrarre la ciotola dal freezer e mescolare accuratamente, poi riporre in freezer a congelare nuovamente. Ripetere l’operazione 5/6 volte. Poi lasciare in freezer a riposare tutta la notte. Il mattino dopo avrete pronto un sorbetto da leccarsi i baffi 😉

NB: Se la temperatura del vostro freezer fosse molto bassa, può essere necessario estrarre il sorbetto dal freezer qualche minuto prima di consumarlo, in modo che il sorbetto possa ammorbidirsi.

 Segui le mie ricette sulla pagina facebook!

Precedente Tiramisù di albicocche Successivo Dolce freddo alla vaniglia con le albicocche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.