Crea sito

Trofie al pesto

Il pesto fatto in casa ha decisamente una marcia in più. Basilico, pinoli e pecorino donano al piatto un profumo ed un sapore inimitabile.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gtrofie

per il pesto

  • 100 gbasilico fresco
  • 40 gpinoli
  • 50 gpecorino
  • 200 golio di oliva
  • 150 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale grosso

Strumenti

  • 1 Robot da cucina
  • 1 Pentola

Preparazione delle trofie al pesto

  1. Mettete l’acqua di cottura per la pasta in una pentola e portate a bollore.

  2. Nel frattempo preparate il pesto. Mettete nel mixer tutti gli ingredienti con qualche granello di sale grosso. Frullate velocemente ma non troppo a lungo per evitare che il pesto si surriscaldi.

  3. Cuocete le trofie in acqua salata. Una volta cotte conditele con in pesto fresco. Impiattatele e servitele con dei pinoli.

Conservazione

Potete conservare il pesto in frigorifero per massimo 2 giorni. Io lo conservo in vasetti di vetro sterilizzati e messi in freezer.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!