Crea sito

Noodles pigri

I noodles pigri sono un’ottima soluzione per quando andate di fretta e non avete tempo di cucinare ma volete allo stesso tempo gustare qualcosa di sfizioso. Vi basta un preparato per noodles, qualche verdura e un uovo fritto per arricchire il piatto! Per questa ricetta ho usato gli Chapaghetti, i miei noodles pronti preferiti, ma potete replicare la ricetta con un qualunque altro tipo di preparato!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni2
  • CucinaCoreana

Ingredienti

  • 2 confezionipreparato per noodles
  • 1cipolla
  • 1carota
  • 1zucchina
  • olio di semi
  • salsa di soia
  • 1uovo (fritto o sodo, come preferite!)
  • sale
  • Mezzo bicchiereacqua

Preparazione

  1. Per prima cosa preparare le verdure tagliandole in piccoli dadini e riducendo la carota à la julienne. Mettere anche a bollire l’acqua per la pasta.

  2. Soffriggete le verdure con un filo di olio di semi, sfumate con due cucchiai di salsa di soia, salate a piacere e aggiungete mezzo bicchiere d’acqua. Unite poi la bustina dei noodles contenente le salse in polvere (a volte possono essere due!) e lasciate cuocere a fiamma bassa finché non si addensa il tutto.

  3. Quando l’acqua bolle aggiungete la bustina per il bollito, fate bollire i noodles per il tempo indicato nella confezione, di solito bastano 3-5 minuti.

  4. Scolate gli spaghetti e uniteli al soffritto, mischiate il tutto con un cucchiaio, servite caldi con l’aggiunta di un uovo, io lo preferisco a occhio di bue ma anche accompagnati da delle uova sode sono sicuramente deliziosi!

Ho deciso di chiamarli noodles pigri proprio per l’estrema facilità della ricetta, fatta apposta per quando siete stanchi e non avete voglia di stare ai fornelli!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.