Cassatelle di ricotta siciliane pasquali

Le cassatelle di ricotta sono un dolce della tradizione siciliana, in particolare della provincia di Ragusa e non solo. Il giorno prima di Pasqua le donne si riuniscono di buon mattino e si dedicano alla preparazione di molte pietanze per far festa, tra queste non possono mancare le cassatelle di ricotta, dolce semplice ma di una bontà indescrivibile.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni30 pezzi
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 kg di farina di grano duro

100 gr di strutto

3 tuorli

100 gr di zucchero semolato

100 ml di vino bianco

200 ml di acqua

un pizzico di sale

Per la crema di ricotta

1 kg di ricotta

200 gr di zucchero semolato

buccia grattugiata di un limone non trattato

cannella q.b.

Strumenti

Planetaria

mattarello

coppa pasta o un piattino del diametro di 12 cm

rotella dentata

teglia

carta forno

Attrezzi per cassatelle

Preparazione

In planetaria inserite la farina, il sale, lo zucchero, ed iniziate a miscelare a velocità bassa, incorporate gradatamente i tuorli, lo strutto, il vino e infine l’acqua. Lavorate fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Trasferite l’impasto in un piano e continuate a lavorare con le mani per qualche minuto. Avvolgete in pellicola e lasciate riposare per 15 minuti. Nel frattempo preparate la crema di ricotta: mettetela nel mixer con lo zucchero e la scorza del limone e frullate fino a quando otterrete una crema liscia e omogenea. Stirate la pasta sottile ma non troppo (circa 2-3- mm) e ricavate tanti cerchi (aiutandovi con un coppa pasta o un piattino da caffè) del diametro di circa 12 cm. Riempite con la crema di ricotta, magari aiutandovi con una sac-a-poche come ho fatto io. Rialzate il bordo di 1 cm con le dita, sistemate le cassatelle in una teglia foderata di carta forno ed infornate alla temperatura di 180° modalità mista ventilata/statica per circa 25/30 minuti (la ricotta in cottura tenderà a gonfiare ma una volta che li sfornerete scenderà nuovamente). Sfornate e spolverate con la cannella.

Note: l’uso della planetaria agevola la preparazione, ma l’impasto può essere tranquillamente realizzato a mano.

Si conservano chiusi in sacchetti di pellicola in frigo per un paio di giorni.

Seguitemi anche su instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.