Crea sito

INVOLTINI DI CAVOLO VERZA.

Involtini di cavolo verza… lo so, lo so che non sono di stagione.
Infatti è una vecchia foto di una mia vecchia ricetta perché, sappiamo tutti che, il periodo esatto per acquistare e quindi degustare una buona verza è nei periodi invernali

Anche se al supermercato spesso e volentieri troviamo frutta e verdura non di stagione (tipo le fragole a Dicembre 🤔), cerchiamo il più possibile di seguire la stagionalità di quello che portiamo a tavola.
Questo perché ne avranno beneficio gusto, consistenza e durata del prodotto… ma anche le nostre economie.
Inevitabilmente un prodotto fuori stagione avrà un costo maggiore e per la produzione e per l’importazione.

Comunque, torniamo a noi, studiamo questa ricettina e proponiamola ai nostri commensali quando sarà il tempo giusto 😉.
Gustosa e semplice da fare, questa ricetta ha mille varianti, quindi potete veramente sfruttarla anche per una sorta di “svuota frigo” (presto farò un post inerente a questo).
Ottima come antipasto, secondo o anche contorno a seconda della farcitura.
Come farcitura, la mia scelta è caduta su fesa di tacchino e provola dolce – ingredienti che le mie figlie amano particolarmente – dando loro un aspetto diverso dal solito incartamento 😁 …risultato?
Si sono leccate anche i baffi 😋

INVOLTINI DI VERZA
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 10 fogliecavolo verza
  • 10 fettefesa di tacchino
  • 10 fetteprovola
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. ingredienti

    Ecco qui i pochissimi ingredienti che ci serviranno per questa ricettina.
    – Cavolo verza
    – Fesa di tacchino
    – Provola dolce.

    Cominciamo con il lavare bene le foglie che ci serviranno ( io ne ho calcolate almeno due a persona) e cominciamo con il sbollentarle in acqua calda per circa 2/3 minuti ( dipende anche dalla loro consistenza).

  2. da farcire

    Una volta sbollentate le foglie, i nostri involtini di cavolo verza vanno solo farciti…
    …ma prima di questo tagliate la parte centrale più spessa della foglia.
    Questo sia per non farla rimanere troppo dura dopo la breve cottura in forno, sia per avere una maggiore morbidezza per poterle ripiegare più facilmente.

    Asciughiamole con dello scottex (o con del “panno carta”, come direbbe il mitico Cannavacciuolo) e lasciamole raffreddare.

    Ora farciamo.
    Una fettina di fesa di tacchino e una di provola dolce.
    Questo è quello che ho fatto io… nessuno vi vieta di abbondare 😋

    Ripiegate le foglie su loro stesse (e vedrete che non avrete nemmeno bisogno degli stecchini).

    Preparate una pirofila (o teglia) con carta forno e un filo d’olio.
    Ponete all’interno gli involtini appena creati e infornate – in forno preriscaldato – per circa 20 minuti ad una temperatura di 180° forno statico.

    Passato il tempo necessario, tirate fuori e servite… et voilà, anche questa è fatta!!!!

    Che ne dite?
    Sono davvero un piatto semplice e sfizioso, facile da preparare e velocissimo da mangiare 😉

    Al prossimo articolo.
    Stay tuned! 😉

  3. INVOLTINI DI VERZA

    Vi lascio qui il link di una ricettina degli involtini di cavolo verza completamente vegetariana e qui una ricettina con il riso all’interno per una ricetta di recupero quando non sapete che fare con il riso avanzato…. ovviamente dopo i miei supplì 😁

/ 5
Grazie per aver votato!