CROSTATA DI MARMELLATA MORBIDA O FRUTTA?

Crostata di marmellata morbida o crostata alla frutta?
Entrambe buone, entrambe semplici da fare, entrambe con la stessa ricetta alla base: la pasta frolla.
Dopo avervi spiegato nell’articolo precedente i vari tipi di pasta frolla esistenti… o meglio i vari modi di fare una pasta frolla, ho cominciato a fare crostate su crostate su crostate ma anche qualche biscottino.
Fondamentalmente la maggior parte delle foto che vedrete sono dolci creati per la nonnina che ultimamente aiuto in casa: la richiesta maggiore è pasta all’uovo e crostata anche se settimana scorsa c’è stata la variante di un ciambellone.

Ma bando alle ciancie vediamo la ricetta della mia frolla e come potete utilizzarla 😉

CROSTATA DI FRUTTA
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 210 gfarina
  • 70 gzucchero
  • 100 gburro
  • 1uovo
  • 1tuorlo
  • 1 pizzicosale
  • 1 cucchiainoLievito chimico in polvere

Preparazione

  1. CROSTATA DI CEDRO

    Anche oggi, come tempo fa per un’altra ricetta, tenderò a ricoprirvi di immagini delle mie creazioni.
    Anche perché il procedimento è davvero semplice.
    Si inizia con il mettere in una ciotola la farina con il burro ammorbidito (quindi meglio tirarlo fuori dal frigo un po’ prima di iniziare la ricetta) e si inizia a massaggiare.
    Il burro comincia a diventare un tutt’uno con la farina.

  2. PASTICCERIA SECCA

    Dopo questo passaggio aggiungete lo zucchero e continuate ad amalgamare il tutto.

    Aggiungete ora il pizzico di sale e il cucchiaino di lievito: è questo che renderà morbido il vostro impasto.

  3. BISCOTTI BAGNATI AL CIOCCOLATO
  4. CROSTATA DI MORE

    Solo ora è il momento di aggiungere l’uovo intero e il turlo.
    Continuate a massaggiare il tutto fino ad arrivare ad avere un composto omogeneo nel colore e al tatto.
    Avvolgete nella pellicola trasparente e mettete a riposo in frigo per almeno mezzo’ora (più resta a riposo più sarà facile da lavorare).

  5. CROSTATA DI PRUGNA
  6. CROSTATA

    Appena tirate fuori l’impasto dal frigo, ricordatevi anche di accendere il forno a 200° forno statico.
    Cominciate a lavorare la pasta come meglio volete.
    Fate prima la base per poi creare i contorni e poi le striscioline oppure stendete di più la pasta così da avere base e contorno insieme… insomma date libero sfogo.

    Ecco come nasce la mia crostata di marmellata morbida… fatemi sapere come sempre come vi è sembrata direttamente alla mia pagina Facebook—-> https://www.facebook.com/My.Sweet.Side.Fra/?ref=settings

    Nel caso dei biscottini munitevi di quanti più coppa pasta disponete o di eventuali surrogati (bicchieri, tappi, forchette, etc…)

    Qui vi lascio un link dove potete trovare altre ricette con la base di frolla… BUON DIVERTIMENTO!

/ 5
Grazie per aver votato!