Crea sito

Patate dolci alla paprika

Patate dolci o americane, una variante alternativa alle più comuni patate che si presta alla realizzazione di diverse ricette dolci e salate. Conosciamole meglio anche in quanto a proprietà e benefici.
Sotto il nome di patate dolci, patata americana o batata si nasconde una radice tuberosa dal sapore dolce e ricco di amido. Con la patata comune condivide in realtà solo il nome, la forma simile e la consistenza ma in realtà si tratta di due famiglie diverse. L’origine di questo alimento è da ricercare nelle aree tropicali americane anche se attualmente viene coltivato un po’ in tutto il mondo, Italia compresa (nota la patata americana di Puglia o quella del Veneto). Il colore della buccia può variare dal rosso-aranciato, al marrone al bianco mentre la parte interna può essere gialla, arancione e anche violacea.
In sintesi le patate dolci sono ricche di minerali e vitamine, ricche di fibre e antiossidanti, hanno un indice glicemico più basso delle comuni patate e la loro buccia riduce il colesterolo e i trigliceridi.
Vediamo come prepararle!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4patate dolci (o americane)
  • q.b.paprika piccante
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.rosmarino

Preparazione

  1. Tagliate le patate a tocchetti e mettetele in una ciotolona piena d’acqua. Lasciatele a mollo per una mezzora. Poi adagiatele in una pirofila da forno. Conditele con la paprika forte @ladrogheria1880 , olio, sale e rosmarino. Mescolate bene con un cucchiaio e cuocetele in forno a 180° per una mezz’oretta abbondante.

/ 5
Grazie per aver votato!