Pizza al formaggio Umbra con pasta madre

Pizza al formaggio Umbra con pasta madre, la tradizione servita in tavola nei giorni di festa, specie sotto Pasqua! Provatela!!

Pizza al formaggio Umbra con pasta madre

La pizza di Pasqua (in alcune zone chiamata anche torta di Pasqua o torta al formaggio) è un prodotto da forno tipico di molte zone d’Italia, specialmente del cento. È tra le pietanze storiche servite alla colazione della mattina di Pasqua, tradizionale “rito” tipico del centro Italia. Si presenta in due tipi, uno salato ed uno dolce, per entrambi la forma è simile a quella di un panettone. (Wikipedia)

Ciao a tutti, sono anni ormai che nei periodi di festa mi cimento nella produzione della tradizionale “Pizza al formaggio Umbra”, ho optato nella versione con il lievito madre, ma vi assicuro che anche la versione con lievito di birra è davvero ottima.

Pizza al formaggio Umbra con pasta madre, è adatta per ogni occasione: buffet, antipasti, come sostituto del pane, e ad ogni festività!!

E’ una meravigliosa ricetta tramandata dalla nonna di mio marito.

Vi ricordiamo che su Facebook è presente la nostra pagina e li potete interagire con noi e scoprire cosa pasticciamo ogni giorno!!!
“Come a casa tua”

Su Instagram vi aspettiamo al contatto Come_a_casa_tua

Pizza al formaggio Umbra con pasta madre

Ingredienti:

per l’impasto di partenza:

  • 250 g di pasta madre solida (rinfrescata 3-4 h prima)
  • 100 ml di latte
  • 375 g di farina di forza

per la pastella:

  • 145 g di parmigiano grattugiato
  • 145 g di pecorino grattugiato (il mio era romano e calabrese)
  • 170 g di pecorino fresco o emmenthal a cubetti (io ho fatto metà e metà)
  • 50 g di olio Evo
  • 30 g di strutto
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 5 uova intere

Variante con ldb fresco:

  • 20 g di ldb fresco (se fate passaggio in frigo 10 g)
  • 550 g di farina di forza
  • 250 ml di latte
  • tutti gli altri ingredienti e procedimento rimane invariato

Procedimento:
Partiamo col preparare la pastella composta dai formaggi grattugiati e dalle uova, con il sale e pepe e i grassi (olio e strutto). Mescolate e lasciate riposare un pochino così da insaporirsi bene.

Pizza al formaggio Umbra con pasta madre

Intiepidite leggermente il latte e fateci sciogliere la pasta madre, utilizzate la foglia della planetaria.

Ps. Io ho impastato alla sera e quindi ho usato appositamente latte freddo così da far lievitare tranquillamente tutta la notte a temperatura ambiente.

Una volta sciolto il lievito madre o il lievito di birra compresso aggiungete tutta la farina, fate lavorare la macchina con il gancio a foglia o a mano, verrà un composto quasi grumoso ma ora a più riprese andate ad aggiungere la pastella.

Il composto è molto morbido e appiccicoso ma non aggiungete farine.

Continuate a far andare la foglia o eventualmente a mano ma anche un mestolo finché non eliminate eventuali grumi di farina.

Pizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madre

Prendete l’impasto e possibilmente rovesciatelo su un ripiano di marmo o di vetro precedentemente oleato, così da non aggiungere ulteriore farina, ungete anche le mani leggermente.

Con le mani allargatelo e inserite i formaggi tagliati a cubetti e fate una sorta di piega per inglobarli.

Coprite con una ciotola a campana e fatelo riposare per 30 minuti.

Pizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madre

Passato questo tempo, fate a distanza di 10 minuti 3 pieghe, ovviamente oleate sempre il ripiano senza esagerare e le mani.

Prendete gli stampi da panettone da 1kg, o l’apposito contenitore in alluminio.

Prendete l’impasto dopo l’ultima piega e inseritelo nello stampo, coprire con carta trasparente e attendete il raddoppio.

Una volta raddoppiato, preriscaldate il forno a 200° e posizionate sul fondo un pentolino con acqua.

Facciamo partire la cottura coprendo lo stampo con carta stagnola, in modo tale da non far imbrunire subito la nostra Pizza al formaggio Umbra.

Raggiunta la temperatura infornate e lasciate il pentolino per 20 minuti circa, attenzione che non finisca prima, eventualmente toglietelo.

Il composto è molto morbido e appiccicoso.Pizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madre

Continuate la cottura per altri 25-30 minuti. Togliete la carta stagnola gli ultimi 10 minuti.

Per assicurarvi che sia cotto, fate la classica prova stecchino, che deve risultare asciutto…ovviamente la parte col formaggio sarà morbida.

Ed ecco pronta la nostra Pizza al formaggio Umbra con pasta madre!!

Togliete dal forno e coprite con un canovaccio, manteniamo la giusta umidità e rendiamo la crosta morbida e delicata.

Non fate come me, tagliatela una volta freddo al 100% eh si la pizza al formaggio è una nostra debolezza!!!

Anzi, se fate riposare 1 o 2 giorni risulterà ancora più saporito!

Pizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madrePizza al formaggio Umbra con pasta madre

Ecco un esempio di colazione tipica pasquale con la Pizza al formaggio Umbra con pasta madre!!

Pizza al formaggio Umbra con pasta madreIl composto è molto morbido e appiccicoso.

Che dirvi se non Buoni preparativi e buon appetito!!!

6 Risposte a “Pizza al formaggio Umbra con pasta madre”

    1. Ciao, l’impasto finale è di circa 1,5 kg ma per uno stampo da 1 kg da panettone per intenderci va benissimo. Arriva fino al poco più su del bordo da cotto.

  1. Bella ricetta la faceva mia nonna di Città di castello. Ci sto provando ma ho due stampi x panettone da 1/2 kilo. La cottura rimane uguale con 2 piccoli?

    1. Ciao, grazie mille!! La cottura dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 minuti, fai una prova con lo stecchino prima di chiudere il forno. deve essere asciutto (pezzi di formaggio a parte). Fammi sapere se ti va!

  2. Il risultato è stato perfetto, ne secca ne ammassata… Ho messo tutte e due le pizze da 1/2 kilo in forno fatto 20 minuti a 200 gradi poi ho tolto il pentolino. Altri 10 minuti a 180 gradi. Cotte a puntino. Grazie è buona pasqua

I commenti sono chiusi.