Il pane indaffarato

Il pane indaffarato, il pane dei giorni pieni d’impegni!!! Un semplice pane che mi ha dato soddisfazioni! Ecco a voi la ricetta!!

Il pane indaffarato

Il pane indaffarato…si lo so è un nome inusuale per un pane, ma ieri è stata una giornata piena, (lavatrici, visita oculistica per me, figli super agitati etc etc), normale amministrazione ma non ho rinunciato ad impastare il pane. Ho utilizzato la farina Petra 1 del “Molino Spadoni”, e devo dire che mi ha soddisfatta tantissimo. Quindi ora vi scrivo la ricetta per il pane dei giorni pieni di impegni. 😊 (Lina)

Vi ricordiamo che su Facebook è presente la nostra pagina e li potete interagire con noi e scoprire cosa pasticciamo ogni giorno!!!
“Come a casa tua”

Su Instagram vi aspettiamo al contatto Come_a_casa_tua

Il pane indaffarato

Ingredienti:

  • 500 g di farina Petra 1
  • 400 g di acqua (300 g prima e 100 g dopo assieme al ldb secco)
  • 1 g di ldb secco (+1 cucchiaino scarso di zucchero)
  • 10 g di sale
  • 100 g di semi misti (girasole, lino, papavero)

Procedimento:

Ho inserito tutta la farina in una ciotola e 300 g di acqua, ho impastato grossolanamente poi ho coperto con un canovaccio e tra un impegno e l’altro sono passate 2 h. Sciogliete il ldb secco nei 100 g di acqua più 1 cucchiaino scarso di zucchero, sbattendo con una forchetta, appena fa la “schiumetta” iniziate ad inserire a più riprese nell’impasto. Man mano diventerà più morbido ma non preoccupatevi 😊, terminata l’acqua ho fatto riposare una mezz’oretta, coperto da un canovaccio, poi ho posizionato l’impasto su una spianatoia e ho inserito il sale con i semi misti, fatto riposare 10 minuti e sempre a distanza di 10 minuti ho fatto 3 giri di pieghe.

Inserite l’impasto ora pronto in una ciotola coperto con della carta trasparente e lasciatelo per 4/5 h a t.a., poi sgonfiare e fate la forma desiderata e inserite in frigo, ovviamente coperto con della carta trasparente.

Alla mattina tirate fuori e fate stemperare giusto il tempo di preriscaldare il forno. Inserite in forno per 10 minuti a 250° poi scendete a 200 per altri 20/25 minuti (regolatevi al colore).

Il pane indaffaratoIl pane indaffaratoIl pane indaffaratoIl pane indaffarato