Baci di Eva

Baci di Eva, dei buonissimi assaggi di piccola pasticceria utilizzando pochi ingredienti e soprattutto gustosissimi! Ricetta gluten free e vegan.

Baci di Eva, dei buonissimi assaggi di piccola pasticceria utilizzando pochi ingredienti e soprattutto gustosissimi! Ricetta gluten free e vegan.

Baci di Eva, questa è stata una delle primissime ricette provate durante gli eventi a cui ho partecipato gli scorsi anni, se ci penso sono passati 5 anni!

Per avere il piacere di conoscere la mentore di questi eventi acquistate i libri della bravissima Aida Vittoria Eltanin. Troverete le sue ricerche scientifiche illuminanti e attraverso anche le sue raccolte di cucina potrete gustare le tantissime ricette da provare.

Il mondo vegan si sta facendo molta strada e a me questo fa piacere, soprattutto se queste ricette sono anche senza glutine.

La cucina italiana, la cucina dei nostri avi era una cucina semplice di base vegana, si aveva poco in casa e con quel poco ci si sfamava una famiglia numerosa.

Utilizzare meno derivati animali in cucina può solo che far bene, ma sono scelte personali, il mio obiettivo è quello di proporre le varianti e stuzzicare la vostra curiosità.

I bambini adorano questo tipo di ricette, perchè si pasticcia e si assaggia in contemporanea!

Vi ricordo che su Facebook è presente la mia pagina e lì potete interagire con me e scoprire cosa pasticcio ogni giorno!!!
“Come a casa tua”

Su Instagram vi aspetto al contatto: Come_a_casa_tua

Baci di Eva

Ingredienti:

  • 150 g di mandorle pelate
  • 150 g di uva passita (io mirtilli)

Per decorare:

  • cacao amaro q.b.
  • cocco q.b.
  • codette colorate q.b.
  • cioccolato fondente q.b.

Procedimento:
Eccoci qui, partiamo con la nostra ricettina super veloce. Mettete in ammollo l’uva passita o come nel mio caso i mirtilli, per almeno mezz’ora.

In questo caso ho utilizzato le mandorle pelate, ma se volete regalare un retrogusto più rustico usate quelle con la buccia.

Strizzate l’uva passita (o mirtilli) e inseriteli in un robot da cucina assieme alle mandorle, bene ora tritate tutto.

Con un cucchiaino aiutatevi a formare le palline.

Distribuite su più piattini il cacao, il cocco e le codette.

Arrotondate le palline e ora passatele nel cacao amaro, nella farina di cocco, nelle codette varie oppure una volta rapprese in frigo potete immergerle nel cioccolato fondonte sciolto a bagno maria.

Il riposo in frigo è consigliabile per almeno 1 ora e non resta che augurare…..buoni assaggi!!!!

Per mettervi curiosità indico altre ricette vegan presenti sul Blog:

Pasta frolla montata al cioccolato vegana

Pasta frolla senza burro uova e latte