Torta paradiso

 

Oggi voglio presentarvi questa torta paradisiaca, preparata per il compleanno del mio ragazzo o per meglio precisare, la seconda torta preparata per lui. Ha o non ha una ragazza foodblogger? meglio abbondare. La seconda torta preparata per lui è stata una pinguì al cocco, davvero strepitosa e a detta di tutti uguale alla merendina originale. Questa torta paradiso invece è davvero soffice, morbida, con la superficie di zucchero a velo che la rende davvero una piccola nuvola. Perfetta anche come torta per feste tra bambini, dolce domenicale, merenda o colazione. Non lasciatevela assolutamente scappare.

  • Preparazione: 3 Ore
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 4 Uova medie
  • 100 g Zucchero semolato
  • 150 g Farina 00
  • 70 g Olio di semi di girasole
  • 16 g Lievito per dolci
  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

  1. Preparare la crema al latte seguendo la ricetta sopra indicata e tenere da parte. Per la base, montare a crema chiara le uova con lo zucchero aiutandovi con le fruste elettriche alla massima velocità. Aggiungere poi l’olio, la farina e il lievito. Mescolare bene per evitare grumi, versare poi in uno stampo imburrato e infarinato e cuocere a 180° per circa 35 minuti. Fare sempre la prova stecchino prima di sfornarla. Far raffreddare, tagliare in 2 dischi e livellare all’interno tutta la crema al latte. Chiudere col secondo disco e spolverare sulla superficie abbondante zucchero a velo. Far riposare in frigo sotto una campana di vetro per almeno 3 ore prima di consumarla.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.