Risotto alla crema di scampi

 

Oggi risotto alla crema di scampi, una ricetta che vi trasformerà in fantastici chef e che stupirà tutti i vostri ospiti.
E’ uno di quei risotti cremosi, dal sapore unico e delicato.
Potete anche rendere maggiormente scenografico questo piatto aggiungendo uno scampo intero in superficie.

risotto alla crema di scampi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti risotto alla crema di scampi

  • 300 gRiso Roma
  • 1 spicchioAglio
  • 2 cucchiaiOlio di oliva
  • 50 mlVino bianco
  • 10Scampi
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 cucchiainoConcentrato di pomodoro
  • 100 mlLatte
  • 200 mlOlio di semi di girasole
  • 500 mlAcqua

Preparazione

  1. Pulire gli scampi eliminando il carapace e la testa (non buttare ma lavarli se necessario e tenere da parte), inciderli sul dorso ed eliminare l’intestino (il filo nero) tirandolo delicatamente.

    In una padella far imbiondire l’aglio con l’olio di oliva, non appena sarà dorato toglierlo e aggiungere gli scampi puliti. Farli cuocere per circa 2 minuti, sfumare a fiamma alta col vino bianco e far evaporare per un paio di minuti la parte alcolica.

    Nel boccale di un mixer ad immersione versare l’olio di girasole, il latte e un pizzico di sale. Iniziare a frullare e preparare la crema muovendo dal basso verso l’alto e viceversa il mixer. Non appena la crema sarà densa aggiungere solo gli scampi cotti (lasciando il liquido di cottura nella padella e qualche scampo da tagliare a dadini) e continuare a frullare cremando una cremina rosata.

    Versare la crema ottenuta nella padella con il liquido di cottura precedente e aggiungere anche il concentrato di pomodoro, mescolando. Tagliare anche a dadini gli scampi tenuti a parte.

    Versare l’acqua e il carapace degli scampi in una padella e far bollire per circa 15 minuti. Aggiungere il riso nella padella con la crema, coprire con il brodo preparato precedentemente e cuocere a fiamma media aggiungendo brodo man mano e poco alla volta.

    Servire con una spolverata di prezzemolo tritato.

Consigli

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Insalata di arance e finocchi Successivo Biscotti integrali, con frutta secca e arancia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.