Riso venere salmone e mela verde

 

Laurearsi in piena pandemia non è stato per nulla facile, ancor di più dover rinunciare alla bellezza di una festa con amici e parenti, poter condividere la propria gioia dopo anni di sacrificio. E’ pur vero che la vera bellezza sta nel raggiungere la meta, ma lo è anche poterla condividere con chi si ama.
Di quel giorno ho solo ricordi felici, anche buoni e questo riso venere con salmone e mela verde facente parte di un piccolissimo rinfresco ne è la prova.
E’ un abbinamento tutto particolare, tutto a sè, un po’ come me e per la scelta quasi anti convenzionale che ho preso sulla mia università (animali da reddito, non i soliti cane e gatto).
Vi assicuro che seppure è quasi raro trovare frutta nei primi piatti la mela verde, un po’ acidula e croccante si sposa benissimo con la rucola fresca e il salato del salmone affumicato.
Non ho voluto aggiungere altro, ho voluto lasciarlo così “puro” e credetemi, seppure a quel rinfresco eravamo in pochissimi è stato amato da tutti.

Riso venere salmone e mela verde
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti riso venere con salmone e mela verde

  • 400 griso venere
  • 200 gsalmone affumicato
  • 2mele verdi
  • 1 mazzettorucola
  • q.b.erba cipollina
  • q.b.Olio evo

Preparazione

  1. Lessare il riso venere in abbondante acqua salata, attenzione ai tempi di cottura dato che sono molto più lunghi di un riso classico. Basterà consultare sia i tempi indicati sulla confezione che assaggiandolo.

    Una volta scolato condire subito con dell’olio evo, in modo tale da non farlo attaccare. Aggiungere anche erba cipollina, il salmone affumicato fatto a pezzetti, la mela verde già pulita dal torsolo e tagliata a cubetti, in ultimo la rucola.

    Se necessario salare a piacere. Far riposare in frigo coperto da pellicola per un paio d’ore prima di servirlo.

Consigli

Per altre ricette di riso clicca qui

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.