Polpette di riso e ricotta, cotte al forno

 

Le polpette di riso e ricotta sono uno dei miei salva cena preferiti. Nate da crocchette di riso sbagliate (senza panatura e senza frittura oltre all’aggiunta extra della ricotta) sono state una piacevolissima scoperta, ma soprattutto la cottura in forno le rende con una crosticina croccante fuori e dal cuore morbido dentro. Ma soprattutto, come fare a resistere?
Io volutamente non ho aggiunto nessun tipo di salume, ma voi ovviamente potete aggiungere quello che più preferite.
Una variante gustosa delle polpette di riso è anche la versione bianca senza passata, alle verdure o allo zafferano e parmigiano. Potete sbizzarrirvi nelle maniere che più vi possano piacere e perchè no, scegliere anche una versione fritta (previa panatura con uovo e pangrattato).

polpette di riso
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzionicirca 25 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gRiso Roma
  • 200 mlPassata di pomodoro
  • 1 pizzicoAglio in polvere
  • 100 gRicotta
  • 50 gPiselli cotti
  • 100 gProvola affumicata
  • 1 cucchiainoErba cipollina

Preparazione

  1. Cuocere il riso in abbondante acqua salata, non farlo scuocere ma rimanere leggermente al dente (continuerà la cottura in forno).

    Nel frattempo condire la passata di pomodoro con l’aglio, erba cipollina, un filo d’olio di oliva e sale a piacere. Far cuocere per circa 5 minuti a fiamma media. Scolare il riso e condirlo col pomodoro. Versarlo in una ciotola ampia, far intiepidire e aggiungere i piselli già cotti e la ricotta. Mescolare bene per amalgamare il tutto.

    Tagliare a cubetti grossolani la provola; prendere poi 1 cucchiaio abbondante di riso, schiacciarlo nel palmo della mano, aggiungere al centro la provola e richiudere fino a formare una polpetta.

    Sistemarle tutte su una teglia con carta forno e far cuocere in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.

Precedente Tombe di Halloween, con riso sofffiato Successivo Ciambella cocco e cioccolato, senza burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.