Nigiri

 

Iniziamo così la grandissima raccolta di sushi, un piatto tanto particolare quanto buono! Ne ho approfittato trovando nel mio supermercato di fiducia l’alga nori, la famosissima alga essenziale per preparare un buon sushi. Ne esistono tanti tipi diversi e oggi scopriamo insieme il nigiri: polpettine di riso con sopra una fettina di salmone e una striscia di alga nori per chiudere. Una variante potrebbe essere quella di sostituire il salmone con i gamberi sgusciati e aperti a metà.

Approfitto di questo post per condividere la mia gioia di un nuovo arrivo, un altro cucciolo di cane. Vorrei approfittare della sua presenza per creare dei biscottini per cani fatti in casa, con ingredienti semplici e naturali. Restate connessi con me e scoprirete tante novità 😉

  • Preparazione: 30
  • Cottura: 15
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Riso per sushi
  • 3 g Sale
  • 60 ml Aceto di riso
  • 300 ml Acqua
  • 25 g Zucchero
  • 1 foglio Alga nori
  • 80 g Salmone affumicato
  • q.b. Salsa di soia

Preparazione

  1. Sciacquare il riso sotto l’acqua corrente, fare vari lavaggi fino a che l’acqua non sarà completamente limpida. Scolare il riso, posizionarlo in una padella ampia, aggiungere l’acqua, far arrivare a bollore con coperchio, abbassare la fiamma e cuocere per circa 15 minuti (dovrà assorbire tutta l’acqua). Nel frattempo in una padella far sciogliere aceto, zucchero e sale. Quando il riso è cotto versarlo in una ciotola, aggiungere la miscela di aceto, mescolare delicatamente e con un ventaglio soffiare sul riso in modo da far evaporare l’aceto velocemente. Una volto raffreddato formare delle polpettine con le mani leggermente bagnate, aggiungere sopra un pezzetto di salmone e una striscia di alga nori. Procedere in questo modo per tutti i nigiri. Servire con salsa di soia.

Note

Precedente Cous cous primavera Successivo Nastrine

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.