Insalata di mare, con noci e salmone

 

Insalata di mare ed è subito estate o è subito dieta. Diciamo che dipende un po’ dai punti di vista. Io preferisco prepararla sia in piena estate e sia anche quando il tempo comincia a guastarsi, quando l’autunno è quasi alle porte ma gli ultimi strascichi d’estate fanno fatica ad andare via.

E’ perfetta sia mangiata a casa che conservata e mangiata in ufficio o semplicemente fuori casa (per un pic nic in montagna sarebbe un bell’azzardo, ma chi ci vieta di far qualcosa?).

Insieme al mio ragazzo abbiamo messo a puntino questa versione che a noi piace davvero moltissimo, semplice e con ingredienti che bene o male tutti hanno in casa. Ovviamente voi potete scegliere la tipologia di insalata che più vi piace, cambiare la frutta secca (mandorle, arachidi), usare gamberi al posto dei gamberetti già pronti, o del salmone fresco al posto di quello affumicato.

Potete davvero personalizzarla con ciò che più gradite, del resto o si mangia ciò che piace o non si mangia affatto.

Come consiglio, nel caso utilizziate del gamberi freschi (così come il salmone) potete cuocerli in padella con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e un po’ di succo di limone. Avranno un aroma molto particolare.

Per chi vuole osare un po’ è possibile cuocere i gamberi con delle spezie, come zafferano, curry o curcuma.

insalata di mare
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 300 g Insalata mista
  • 200 g Salmone affumicato
  • 100 g Gamberetti (già cotti)
  • 50 g Noci (già sgusciate)
  • 100 g Surimi
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Succo di limone

Preparazione

  1. Come preparare in casa l’insalata di mare: 

    In una ciotola lavare e asciugare (con una centrifuga per insalata) l’insalata mista, aggiungere i gamberetti, il salmone affumicato a pezzi grossolani, i surimi tagliati a dadini e le noci. Condire a piacere con olio, sale e succo di limone.

    Come conservare l’insalata: 

    E’ consigliabile consumare l’insalata non appena viene preparata, ma se conservata è bene condirla con olio, sale e limone al momento del consumo.

Altre ricette di insalate

Per la raccolta completa andare qui

Precedente Ciambella all'arancia, senza latte e senza burro Successivo Formaggio philadelphia fatto in casa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.