Cocktail al melograno, con vino rosè

 

Questo cocktail al melograno è nato quasi per caso, grazie a mio padre che portandomi i 2 ingredienti essenziali mi ha dato l’ispirazione per provarlo (finalmente). Era davvero da tantissimo tempo che avevo questa idea in mente, ma troppo scettica per provarlo (non amando particolarmente il vino e non sapendo come avere il succo di melograno).
Ingegnandomi un po’, sporcandomi anche con mille schizzi è uscito fuori un cocktail divino. E’ perfetto sia per un aperitivo pomeridiano e sia come pre-cena di Natale.
Per un tocco ancora più di classe è possibile aggiungere dei chicchi interi di melograno nel bicchiere così che possano assumere quel sapore leggermente alcolico del vino, un po’ come l’oliva nel martini.
Io ho scelto di usare un vino rosè dolce, non amando il sapore eccessivamente forte del vino; la schweppes al limone per “stemperare” un po’ ma se preferite un aperitivo più alcolico potete anche evitarla.
Mi raccomando al melograno, deve essere ben maturo (se necessario aggiungere poco zucchero al suo succo per dolcificare).

cocktail melograno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 mlVino rosè dolce
  • 50 mlSucco di melograno
  • 20 mlSchweppes al limone

Come preparare il cocktail al melograno

  1. Sgranare un melograno bello maturo cercando di prelevare solo i semi interni evitando la parte giallastra interna. Versare tutti i semi in una ciotolina e aiutandovi col dorso di un cucchiaio spremerli cercando di far fuoriuscire tutto il succo. Attenzione agli schizzi (non consiglio di frullare i semi del melograno dato che rimarrebbero delle parti troppo dure e fastidiose nel succo).

    Mescolare in un boccale il vino ben freddo, il succo di melograno ricavato e la schweppes al limone sempre ben fredda. Versare in un bicchiere e servire subito (è possibile anche aggiungere del ghiaccio a cubetti).

Consigli

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Ciambella cocco e cioccolato, senza burro Successivo Involtini di melanzane e riso, cotti al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.