Crea sito

SFORMATO DI PATATE, COTTO E MORTADELLA

sformato di patate

Lo sformato di patate è un’idea per tutte le occasioni: che sia uno sformato MAXI per una cena in famiglia, oppure degli sformatini MINI per un finger food! L’importante è scegliere sempre delle patate di qualità: ecco perché io ho scelto le patate rosse a pasta gialla de L’Oro del Fucino! Visitate il sito, potete chiedere anche un preventivo per acquistare le patate a prezzi vantaggiosi! Vi verranno consegnate direttamente a casa in pochissimo tempo!

Sponsorizzato da L’Oro del Fucino

sformato di patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate rosse
  • 1 fettaMortadella (spessa)
  • 1 fettaProsciutto cotto (spessa)
  • 2Mozzarella
  • 1Uova
  • 1 bicchiereLatte
  • q.b.Parmigiano reggiano
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Pangrattato
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna lessare le patate. Metterle in acqua fredda con un pugnetto di sale grosso, quindi portarle sul fuoco. È sempre meglio lessare le patate con la buccia perché si evita che assorbano acqua durante la cottura.

  2. Nel frattempo che le patate cuociono, tagliare la mozzarella a pezzetti, poi tagliare a cubetti anche la fetta di prosciutto e la fetta di mortadella.

  3. Quando le patate sono pronte, schiacciarle con lo schiacciapatate, quindi farle raffreddare.  Potete schiacciarle direttamente con la buccia (perché tanto rimarrà dentro lo schiacciapatate) oppure prima sbucciarle e poi schiacciarle.

    Unire quindi gli ingredienti tagliati alle patate, il parmigiano, salare e pepare. Infine aggiungere l’uovo e il latte per ottenere una consistenza morbida. Poiché la consistenza dipende dalle patate, se vi sembra troppo dura, aggiungete del latte.

  4. A questo punto, siete pronti per infornare. In cima aggiungere il pangrattato, un pizzico di sale ed un filo d’olio extravergine d’oliva.

    Cuocere infine a 200° fino a doratura, ci vorrà circa un quarto d’ora.

  5. Lo preparate per una cena in famiglia? Mettetelo in una semplice teglia rettangolare foderata di carta forno.

    Oppure avete un buffet? Potete preparare la teglia e poi ricavare dei mini sformatini da servire nei pirottini di carta per i pasticcini.

    Infine avete degli ospiti a cena? Mettete lo sformato di patate nei pirottini di alluminio ben imburrati oppure utilizzate degli anelli/coppapasta con sotto la carta forno.

Note

Questi sformati di patate sono ottimi se serviti ancora filanti, ma secondo me è una di quelle ricette ancora più buone il giorno dopo!

Molto simili gli ingredienti, ma il fritto rende tutto più buono: avete già letto la ricetta delle CROCCHETTE DI PATATE? Buonissime!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.