Crea sito

INVOLTINI CON PROSCIUTTO E FORMAGGIO

Gli involtini sono un secondo piatto super appetitoso, perfetto per sostituire la solita fettina di carne. Potete cambiare il ripieno all’infinito, in base a quello che avete nel frigo, basta solo avere degli stuzzicadenti in casa ed il gioco è fatto!

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per gli involtini

  • 4 Fettine di pollo (sottili)
  • 1 Carote
  • 1 costa Sedano
  • 2 fette Prosciutto
  • 1/4 Caciotta (al tartufo)
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Per la salsa

  • 2 Carote
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 2 rametti Rosmarino
  • q.b. Sale
  • 1 spicchio Aglio

Preparazione

Gli involtini

  1. Tagliare il sedano e la carota già puliti a strisce sottili ed il formaggio a pezzi rettangolari.

    Battere leggermente la carne se comprate le fettine normali, altrimenti utilizzate quelle già tagliate sottili.

    A questo punto sistemare gli ingredienti sulle fette di pollo leggermente salate e pepate: mettere prima una mezza fetta di prosciutto, poi il formaggio nella parte che sarà poi quella più interna una volta arrotolato l’involtino, ed infine un pezzetto di sedano e uno di carota.

  2. Avvolgere l’involtino ben stretto e fermarlo quindi con tre stuzzicadenti.

  3. Se preparate anche la salsa di accompagnamento, utilizzate la stessa padella in cui l’avete preparata per cuocere gli involtini.

    Lasciate nella padella lo spicchio d’aglio ed il rosmarino, e aggiungete un filo d’olio.

    Cuocete poi i vostri involtini facendoli rosolare bene; salate, pepate e coprite poi con un coperchio in modo che il calore arrivi all’interno.

    Se il formaggio tende a sciogliersi e fuoriuscire, aggiungete qualche cucchiaio di acqua in modo da far formare una salsina e non farlo attaccare.

La salsa

  1. Cuocere le carote tagliate a rondelle con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio in camicia ed un rametto di rosmarino aggiungendo un po’ d’acqua se serve.

    A fine cottura salare, pepare e poi frullare avendo cura di eliminare l’aglio.

Impiattamento

  1. Poi, a cottura terminata, ricordate sempre di togliere gli stuzzicadenti. Se volete fare attenzione anche all’impiattamento, vi consiglio di servire gli involtini tagliati in due.

    Servitelo quindi con un velo di salsa di carote ben calda sotto ed un cucchiaio del sughetto che vi sarà rimasto nella padella.

Note

Gli involtini si prestano a mille varianti! Sta a voi scegliere gli ingredienti che più vi piacciono per farcirli!

Pubblicato da Clo Foodblogger

Blog di cucina. Ciao, sono Claudia e ho una grande passione per la cucina che spero di trasmettere a chi seguirà questa pagina! Correte a scoprire tutte le ricette!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.