Crea sito

Cin cin a ritmo di birre cambogiane

birre cambogiane copertina

Oggi voliamo dall’altra parte del mondo insieme ai miei amici di Rolling Pandas per parlare di birre cambogiane! Ve li ricordate si? Altrimenti potete leggere la nostra bellissima intervista pubblicata qualche tempo fa!

In Cambogia l’umidità è alle stelle, e proprio per questo i suoi abitanti si sono ingegnati per trovare qualcosa da bere oltre all’acqua per rinfrescarsi ed idratarsi: la birra!

Ovvio, non stiamo parlando delle classiche birre del Belgio, della Germania o del resto dell’Europa Centrale, ma di bevande molto più leggere che servono per sfuggire al caldo afoso e umido che fa sudare tutto il corpo, quasi addirittura gli occhi!
Se c’è una cosa da non perdersi assolutamente in Cambogia, quella è proprio l’ampia selezione di birre cambogiane artigianali !
Tirate fuori dal portafoglio 0,50 $ circa per avere una Angkor, una Cambodia, una Anchor, una Kingdom o una Klang nella vostra mano.

Inoltre, gli abitanti di questa terra sono da sempre buoni bevitori: infatti, le caverne sono piene di pitture rupestri in cui sono raffigurati ubriachi durante i postumi da birra di riso!

birre cambogiane

Angkor Premium

Quello che per tutti è il nome del complesso di templi dell’ex impero Khmer, per i cambogiani è birra, una delle più famose tra l’altro!

Escursione alla scoperta delle rovine di Angkor Wat, caldo torrido e umidità vi faranno venire una sete non indifferente. Ma nessuna paura, basta bere un po’ di Angkor Beer fredda freddissima per sentirsi subito meglio e reidratati. Dal gusto molto leggero, il suo contenuto alcolico è del 5,5%.

La sua produzione è iniziata negli anni ’60 ed è divenuta talmente tanto famosa da essere reperibile in qualsiasi bar, ristorante, pub o punto di ristoro che difficilmente ne esauriscono le scorte.

Angkor Extra Stout

Questa versione più strong della precedente è scura con una testa bianca densa e spumosa. L’aroma ha un retrogusto di caffè/cioccolato con qualche sentore di dolcezza. Angkor Stout non è famosa quanto la sua versione Premium e, perciò, non ampiamente diffusa nei punti di ristoro.

È, tra le birre cambogiane, quella perfetta da bere con dolci ed è disponibile in bottiglia da pinta da 330 ml e bottiglia da quarto da 640 ml. Qui il contenuto alcolico è decisamente più alto: 8%!

Cambodia Lager

Con il suo contenuto alcolico del 5%, questa birra viene dal Khmer Brewery. È chiara e prodotta esclusivamente in Cambogia utilizzando ingredienti europei. Al palato si presente come leggera e dal lieve retrogusto amarognolo. Vi consigliamo di berla durante il giorno perché abbinata ad un pasto pesante può risultare annacquata.

Come Angkor premium, questa birra è perfetta da abbinare alla visita dell tempio e della città, soprattutto in una giornata calda.
La potrete comprare alle bancarelle di cibo, al parco archeologico di Angkor e alla Pub Street.

Anchor Draft

Dato il nome quasi identico alla Angkor, spesso viene ordinata erroneamente nonostante il suo suono CH più pronunciato. La troverete perlopiù nei bar della Pub Street.

Anch’essa non è particolarmente pesante come birra, infatti il suo contenuto alcolico è del 5% come la Cambodia.

Kingdom Max

Kingdom Max, prodotta da Kingdom Breweries, si presenta con un colore chiaro è una birra chiara chiara prodotta da Kingdom Breweries. Le bottiglie di birra Kingdom (pilsener, dark after, ecc.) hanno delle bellissime etichette che mostrano disegni a mano di animali selvatici.

Rinfrescante, il sapore è un po’ piccante, ma il gusto fine e morbido, non necessariamente “follemente forte” come proclamato sulla lattina. Anche se non è così facile da trovare nei minimarket, offre un sapore più distintivo rispetto ad altre birre lager di “qualità premium” e ha un contenuto alcolico del 6%.

birre cambogiane

Non vi è venuta sete? Se sì, dovete assolutamente visitare la Cambogia!