Panini al latte

Quanti di voi conoscono questi panini morbidi e profumati?

Ricordo che fin dalle elementari erano i miei panini preferiti per la merenda a scuola, con la nutella spalmata nel loro interno oppure riempiti con prosciutto. I panini al latte possono essere farciti con qualcosa di dolce o salato e sono gustosi anche senza nulla.

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Giorni
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

600 g farina Manitoba
10 g lievito di birra fresco
125 ml latte
25 g burro
100 ml panna (Panna per dolci non montata)
1 uovo
80 g zucchero
10 g sale
1 tuorlo (Per spennellare)
1 cucchiaio panna da montare (Per spennellare)

Strumenti

Passaggi

Per preparare i panini al latte occorre innanzitutto sciogliere il burro nel latte tiepido. Nella planetaria mettete l’uovo, il lievito e lo zucchero. Azionate il macchinario con il gancio a uncino. Unite a filo il latte con il burro sciolto e poco alla volta la farina. Sempre con il macchinario in funzione aggiungete la panna a temperatura ambiente e il sale.

Togliete dal macchinario l’impasto e formate un panetto. Coprite il panetto e lasciate lievitare in un luogo caldo o nel forno spento con la luce interna accesa per due ore o fino al raddoppio. Trascorso il tempo della lievitazione, allargate il panetto e fate una piega a portafoglio. Coprite di nuovo e fate lievitare per altri 20 minuti.

Passato questo tempo, formate i panini di 60 gr ciascuno. Mettete i panini nella teglia coperta da carta forno e lasciate lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore se c’è una temperatura invernale). Appena i panini saranno lievitati, spennellate la superficie con tuorlo e panna per renderli lucidi a fine cottura. In forno a 180 gradi per 20 minuti.

Vi aspetto nelle mie pagine social, su Facebook cliccando QUI, su Instagram cliccando QUI, su Youtube cliccando QUI

Per tornare alla HOME CLICCA QUI

Consigli per un ottima conservazione

Per una lunga conservazione Vi consiglio appena cotti di farli raffreddare totalmente e metterli dentro le bustine degli alimenti. A questo punto potrete conservarli nel congelatore.

Quando vorrete mangiare i panini al latte, tirateli fuori dal freezer la sera prima per farli scongelare a temperatura ambiente. Prima di mangiarli scaldateli pochissimi minuti nel forno a 180 gradi. Saranno come appena sfornati.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da claudiafoodblogger

Sono Claudiafoodblogger, ovvero Claudia Testa, quarantaduenne catanese, amante della cucina, delle tradizioni e dei viaggi. La mia passione nasce a 8 anni mentre guardavo un programma di cucina accanto a mia nonna. Mi sembrò di sentire i profumi delle pietanze che vedevo. Da allora la strada da seguire mi fu chiara. Non a caso mi sono diplomata all’istituto Alberghiero. Nei social network sono presente con una pagina Facebook chiamata “Le Ricette di Claudia” e su Instagram come “Claudiafoodblogger”. La mia cucina mira a coniugare semplicità e tradizione, senza trascurare qualche innovazione e le esigenze di chi per scelta o necessità fa diete particolari. Così propongo anche ricette vegane, vegetariane e per celiaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.