Piadina romagnola vegana

Se pensi alla Romagna, non puoi non pensare alla Piadina Romagnola😀. Questo piatto ha origini antichissime e già al tempo degli Etruschi, nelle zone dell’odierna Romagna, sono state rinvenute tracce dell’utilizzo di un sostituto del pane fatto con farina e cerali, di forma circolare. Il primissimo documento però che associa la piadina e la sua zona d’origine, la Romagna risale al 1371. Persino il poeta Pascoli, secoli più tardi, la definisce il pane nazionale dei Romagnoli. Provatela 😘

  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per la piadina romagnola

  • 500 gfarina 0
  • 1 bicchiereacqua
  • 10 gbicarbonato
  • 10 gsale
  • 80 gOlio extravergine di oliva

Ingredienti per la farcitura

  • q.b.Verdure grigliate
  • q.b.crema di pomodorini secchi
  • q.b.Crema di ceci

Preparazione per la piadina romagnola

  1. Mettete insieme farina, bicarbonato e sale e gradualmente aggiungete acqua e olio mescolando con cura gli ingredienti tra loro. Traferite il composto sul piano da lavoro e continuate a impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Formate una palla, avvolgetela in una pellicola e lasciate riposare per 30 minuti. In seguito suddividere l’impasto in 6 piccole porzioni, formando piccole palline e lasciate riposare nuovamente per altri 20 minuti. In seguito tirate le palline con un mattarello fino a uno spessore di 2-3 mm, formando dei cerchi. Scaldate bene una padellina da crêpes e cuocere le piadine su un lato per 2 minuti, poi giratele e cuocetele per 2 minuti anche sull’altro lato, fino a che non risulteranno leggermente dorate. Una volta cotte, farcite le piadine con verdure grigliate, spalmando un lato con crema di ceci e l’altro con crema di pomodori secchi. È super gustosa e completamente vegana.

/ 5
Grazie per aver votato!