Crea sito

ZUPPA CON CAVOLO NERO

La zuppa con cavolo nero e riso o altri cereali tipo orzo, farro o quelli che più ci aggradano, è decisamente un comfort food che riscalda non solo il corpo in inverno, ma anche l’anima! Semplicissima da fare, pochi ingredienti che in soli quaranta minuti sono pronti. E per chi è attento alla dieta è sicuramente indicata, in quanto è sia detox che poco calorica.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Zuppa con cavolo nero e riso
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • 500 g Cavolo nero
  • 50 g Guanciale
  • 4 coste Sedano
  • 2 Carote
  • 1 Cipolle
  • q.b. Sale
  • q.b. Acqua

Preparazione

  1. Pulire le verdure carote, sedano e cipolla. Tagliare gli odori a pezzi piccoli e tenerli da parte. Lavare anche il cavolo nero e tagliarlo a listerelle sottili. Chiaramente se si tagliano le verdure finemente la cottura risulta più veloce.

    In una pentola che possa contenere tutto, iniziare a soffriggere il guanciale senza uso di olio. Appena il guanciale prenderà colore  e avrà perso un poco del suo grasso, aggiungere gli odori e lasciarli appassire leggermente.

    A questo punto versare anche il cavolo nero e lasciarlo insaporire per un minuto circa. Coprire il tutto con l’acqua aggiustando di sale, lasciando cuocere per una ventina di minuti.

    Assaggiare se il grado di cottura inizia a essere di vostro gradimento, quindi versare il cereale scelto e ultimare la cottura.

    Servire la zuppa con cavolo nero calda accompagnandola con formaggio grattugiato e crostini di pane.

  2. BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

Per la zuppa con cavolo nero il mio consiglio è di  non utilizzare ne dadi e ne brodi vari, in quanto il sapore lo darà il guanciale nel cuocere e, per lo stesso motivo,  vale anche per l’uso di vari condimenti.  Inoltre si dovrà tenere presente anche il tempo di cottura del cereale che andremo a mettere, se il riso per esempio bastano 13 minuti, altri cereali ci vorrà un poco di più. Quindi dai minuti di cottura totale della zuppa dovremmo inserire anche i minuti per la cottura del cereale scelto. Vi piacciono zuppe e vellutate? Vi consiglio anche di provare la zuppa di cipolla ricetta originale francese cliccando qui, oppure la vellutata di cime di rapa cliccando qui.

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.