TORTELLI AL SALMONE

Una ricetta alquanto delicata  per i palati più raffinati: i tortelli al salmone, un primo piatto adatto per una cena di gala, per le feste, soprattutto per la Vigilia di Natale e per ogni occasione importante. Con pochi ingredienti come il salmone affumicato, la ricotta e poco altro, si ottiene una farcitura veramente ottima. Ricetta che consiglio caldamente

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Tortelli al salmone. Un primo piatto raffinato ideale in ogni occasione
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi si avranno all’incirca 100 tortelli

Per la pasta sfoglia

  • 400 gFarina 0
  • 4Uova (medie)
  • 1 pizzicoSale
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva

Per la farcitura

  • 400 gRicotta
  • 250 gSalmone affumicato
  • 3 cucchiaiFarina di pistacchi
  • 1/2Scorza di limone
  • q.b.Sale

Per condire i tortelli

  • 50 gBurro
  • 1 pizzicoScorza di limone

Strumenti

  • Ciotola
  • Planetaria
  • Spianatoia
  • Mattarello o sfogliatrice
  • Colino / Scolapasta

Preparazione

  1. Per preparare i tortelli al salmone iniziamo dalla pasta sfoglia. Versare la farina, le uova, un pizzico di sale e un filo di olio evo nella ciotola della planetaria.

  2. Impastare sino a quando s’incorderà al gancio. Trasferire la sfoglia sulla spianatoia lavorandola a mano per qualche minuto.

  3. Coprire l’impasto con un canovaccio lasciandolo riposare per circa 30 minuti.

  4. Nel mentre che la pasta sfoglia è in riposo prepariamo il ripieno. In una terrina versare il salmone affumicato, scolato dal proprio liquido e iniziare a schiacciarlo con una forchetta.

  5. Aggiungere la ricotta, possibilmente anch’essa scolata bene dal proprio liquido, i 3 cucchiai di farina di pistacchi e una spolverata di scorza di limone grattugiata.

  6. Amalgamare bene il tutto, aggiustare di sale e inserire il ripieno all’interno di una sac à poche.

  7. Prendere la pasta sfoglia e iniziare a tirarla sottile con la macchina per la pasta o chi lo preferisce con il mattarello.

  8. Mettere il ripieno a intervalli regolari nel centro della pasta sfoglia e ricoprirla piegando la stessa pasta come si vede nella foto.

  9. Con i lati delle mani far uscire l’aria, comprimendo la sfoglia attorno al ripieno. Tagliare i tortelli con la rotellina come indicato sotto nella foto.

  10. Portare a ebollizione abbondante acqua nel mentre si termineranno di fare tutti i tortelli.

  11. Al termine cuocere i tortelli al salmone nell’acqua per alcuni minuti, scolare inserendo man mano i tortelli in un piatto da portata.

  12. Condire i tortelli con il burro fatto insaporire in un tegamino assieme a una spolverata di scorza di limone grattugiata.

  13. Servire i tortelli al salmone caldi accompagnati da un vino bianco tipo il Vermentino.

    BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consigli

Una volta fatti questi tortelli si possono conservare surgelati e cotti direttamente congelati. Se si preferisce usare del salmone fresco consiglio di cuocerlo al vapore e aggiungere al ripieno una manciata di erba cipollina. Per chi lo preferisce si possono inserire tutti gli ingredienti della farcitura in un frullatore, per ottenere un risultato più cremoso. A chi piacciono queste preparazioni suggerisco di provare anche i tortelli di patate, i tortelli di zucca e quelli di erbette. Per i più golosi i tortellini fritti e i tortelli alle fragole e cioccolato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.