TARTARE DI TONNO E AVOCADO

La tartare di tonno e avocado è un antipasto di pesce fresco, saporito, ma al tempo stesso molto delicato. Questa pietanza è ideale anche come secondo piatto nel caldo estivo per rimanere leggeri e, magari accompagnata con dell’insalata mista e frutta. La storia della tartare è dispersa nella notte dei tempi, quando il popolo Tartaro (da qui il nome tartàre) essendo un’etnia nomade con poco tempo da dedicare alla cucina, mise sotto alla sella del cavallo la carne essiccata. In questo modo quando l’andavano a mangiare era decisamente tritata. La tartàre, come la conosciamo noi oggi, è stata importata dalla vicina Francia ed è apprezzata in tutto il mondo. La tartàre solitamente è fatta con carne o pesce tagliati al coltello per assaporare tutti gli aromi che sprigionano e conditi semplicemente con olio, limone e sale. Anche per questa ricetta la fantasia la fa da padrona diventando un piatto gourmet di alta cucina.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Tartare di tonno e avocado. Un vero antipasto gourmet
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni2 Persone
  • CucinaInternazionale

Ingredienti

Le dosi per una persona è di 100 g di tonno e mezzo avocado
  • 200 gfiletto di tonno
  • 1avocado
  • 1/2lime
  • q.b.pepe di Sichuan
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.aneto
  • q.b.sale

Per decorare

  • q.b.menta
  • q.b.lime

Strumenti

  • 2 Ciotole
  • 1 Coltello
  • Frullatore a immersione
  • 2 Coppapasta

Tartare di tonno e avocado

  1. Attenzione! Il pesce per le tartare o il sushi deve essere assolutamente certificato che sia fresco e abbattuto!

  2. Iniziamo a preparare il tonno tagliandolo con un coltello ben affilato in quadrettini, possibilmente di uguale dimensione.

  3. In una ciotola miscelare l’olio extravergine, il pepe di Sichuan sbriciolato a mano e il sale.

  4. Inserire il tonno tagliato a dadini piccoli e mescolare per farlo insaporire. Chiudere la ciotola e metterla per un’oretta nel frigo a riposare.

  5. Prendere l’avocado e tagliarlo a metà, togliere il nocciolo interno ed estrarre la polpa con un cucchiaio.

  6. Inserire l’avocado in una ciotola alta assieme a un pizzico di sale, il succo di mezzo lime, un poco di aneto e un filo di olio extravergine.

  7. Con un frullatore a immersione miscelare l’avocado con gli ingredienti, avendo cura di lasciare alcuni pezzi un poco più grossi.

  8. Non deve essere una crema omogenea.

  9. Prendere i coppapasta e fare le singole porzioni inserendo come base l’avocado condito e sopra il tonno insaporito con l’olio al pepe si Sichuan.

  10. Decorare le tartare con un ciuffetto di menta e mezza fetta di lime.

  11. La tartare di tonno e avocado è pronta per essere degustata con un vino come il Vermentino di Sardegna.

    BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consigli

Consiglio di consumare appena fatta la tartare di tonno e avocado. Al massimo conservarla per 24 ore nel frigo in un contenitore ermetico. Per gli amanti del tonno consiglio di provare anche il tataki di tonno e le uova ripiene con salsa al tonno.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.