SCALOPPINE AL VINO BIANCO

Ci sono tantissimi modi per cucinare le scaloppine, adorate dai bambini e non solo. Oggi vi presento le classiche scaloppine al vino bianco. Le scaloppine rimangono nei miei ricordi d’infanzia, quando andavo a trovare mia nonna. Sapeva come far mangiare tutto ciò che nel piatto porgeva ai propri nipoti e una di queste pietanze erano le scaloppine al vino bianco cosparse di prezzemolo, ne sento ancora l’antico il profumo. Oggi sono divenute un piatto da poter fare tutti i giorni, semplici e con pochi ingredienti si preparano dei manicaretti altamente gustosi. Si possono fare agli asparagi, ai funghi, al limone, al gorgonzola, al pepe rosa e in tanti altri modi. Comunque le mie preferite sono quelle di questa ricetta,  ma vediamo come cucinarle, o meglio come mia nonna le faceva

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Scaloppine al vino bianco delicate e cremose
  • Preparazione: 5 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • 250 ml Vino bianco
  • 8 Fettine di vitello
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 1 filo Olio extravergine d'oliva
  • 1 Noce di burro
  • q.b. Farina
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Per prima cosa iniziamo a preparare le fettine di carne infarinandole  da ogni parte schiacciandole bene in abbondante farina. Appena finito di infarinare le scaloppine scaldare in una padella  una noce di burro assieme a un filo  d’olio evo.

    Fare rosolare le scaloppine da ambo le parti aggiungendo, a questo punto, il vino bianco sino a ricoprirle calcolando il quantitativo giusto per cuocere la carne.

    Quasi a fine cottura, di solito una quarantina di minuti circa, salare le scaloppine (il sale rende la carne dura, meglio fare questa operazione quasi a fine cottura) e aggiungere una bella e generosa spolverata di prezzemolo tritato. Lasciare insaporire il tutto per pochi minuti poi spegnere il fuoco.

    Servire le scaloppine al vino bianco con la loro salsina delicata ancora calde. Accompagnare questo piatto con un Morellino di Scansano, un vino rosso morbido, caldo e poco tannico o se preferite lo stesso vino bianco usato per cuocerle.

  2. BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

Le scaloppine al vino bianco si conservano nel frigo. Sono ottime anche mangiate tiepide in estate. I 250 ml di vino bianco è indicativo, la quantità necessaria dipende dalla grandezza delle fettine di carne, come del resto il tempo di cottura. Per chi apprezza la carne cucinata in questo modo consiglio anche di provare le scaloppine caramellate.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.