PLUMCAKE MOJITO (o mojito plumcake)

Il plumcake mojito è un dolce dal sapore fresco e richiama la bella stagione. Sofficissimo con tre ingredienti principali del famoso cocktail cubano: rum, menta e lime. Da qui il nome del plumcake. Semplice e veloce da fare indicato per colazione o per una sana merenda estiva.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Plumcake mojito o Mojito plumcake
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 Persone

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 250 ml Panna fresca liquida
  • 150 g Zucchero
  • 50 ml Rum
  • 3 Uova (Medie)
  • 2 Lime
  • 1 rametto Menta
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Preparare tutti gli ingredienti miscelando la farina con il lievito, la buccia dei due lime e il rametto di menta tagliato finemente. In una ciotola mescolare i 50 ml di rum con il succo di un lime.

    In una terrina o nella planetaria montare le uova con lo zucchero sino a quando saranno belle spumose, corpose e bianche. Aggiungere a filo la panna fresca liquida e non montata.

    Una volta che abbiamo incorporato tutta la panna iniziare a inserire la miscela di farina, un cucchiaio alla volta sino a esaurire tutti gli ingredienti. Amalgamato bene tutti gli ingredienti secchi versare sempre a filo per non smontare la crema il rum miscelato al succo di lime. Deve risultare una bella crema consistente.

    Imburrare e infarinare uno stampo da plumcake da 750 g o da un chilo e versare il composto. Infornare a 160° nel forno ventilato per circa 40 minuti. Vige sempre la regola di adattarsi alle caratteristiche del proprio forno e provare la cottura con uno stecchino di legno che dovrà risultare asciutto quando si estrae dal plumcake. Sfornare e sformare lasciandolo raffreddare su una graticola.

    Il plumcake mojito è pronto per essere decorato a piacere con lime e menta o semplicemente spolverato con lo zucchero a velo e servito magari con un tè agli agrumi.

     

  2. Plumcake mojito o Mojito plumcake

    BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

Consiglio di conservare il plumcake all’interno di un contenitore apposito per dolci o semplicemente coperto con un foglio di alluminio. Ho utilizzato la panna come componente grasso al posto del burro o dell’olio, in quanto la panna nell’impasto rende i dolci molto più soffici e umidi ideali anche per farcirli, magari come in questo caso con una crema al lime per esaltare ancor di più l’aroma caraibico. Con questa ricetta è possibile fare anche dei plumcake più piccoli dividendo l’impasto nei diversi contenitori monoporzione. Consiglio di provare anche i miei biscotti al rum cliccando qui.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.