MARMELLATA DI FICHI

La marmellata di fichi è una semplice confettura di frutta con solo il 20% di zuccheri aggiunti e, con qualche trucchetto e un ingrediente segreto, diventa ottima anche per accompagnare formaggi, carne e merende dolci. Il fico essendo un frutto molto dolce e a bassa acidità lo rende ottimo nell’abbinamento con il limone, dove il limone attenua la parte zuccherina del frutto. La fortuna di abitare in campagna rende le preparazioni di marmellate molto economiche, o come nel mio caso aver conoscenti che hanno gli alberi da frutta. Questa ricetta che propongo è attinta dalle ricette del quaderno che mi ha lasciato mia nonna, l’ingrediente segreto? Andiamo a leggerlo tra i vari ingredienti

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Marmellata di fichi, ricetta di famiglia
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura2 Ore
  • PorzioniPer 750 g di marmellata
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
219,05 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 219,05 (Kcal)
  • Carboidrati 53,17 (g) di cui Zuccheri 49,35 (g)
  • Proteine 1,15 (g)
  • Grassi 0,39 (g) di cui saturi 0,08 (g)di cui insaturi 0,27 (g)
  • Fibre 4,33 (g)
  • Sodio 2,14 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione della marmellata di fichi

Le calorie si riferiscono a 100 g di prodotto finito

  • 1 kgfichi
  • 200 gzucchero
  • 50 gbrandy
  • 2limoni

Strumenti principali per la preparazione

  • 1 Casseruola dai bordi alti
  • 1 Coltello
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Bilancia
  • 3 Vasetti (piccoli) da 250 g

Preparazione della marmellata di fichi

  1. I fichi che andremo a utilizzare saranno ben maturi, ma ancora sodi. Pulire i fichi con un panno e se necessario lavarli con acqua, ma si dovranno asciugare molto bene e delicatamente.

  2. Togliere il picciolo e tagliarli a spicchi in quattro parti. Inserirli in una casseruola con bordi alti, come questa.

  3. Aggiungere lo zucchero, la scorza e il succo di limone, dare una delicata mescolata e lasciarli riposare per almeno 4 ore nel frigo.

  4. Passato il tempo di riposo portarli sul fuoco bassissimo, utile sarebbe mettere uno spargifiamma sotto alla casseruola.

  5. Senza mescolare ogni tanto scuotere la pentola per non farli attaccare, lasciandoli cuocere per circa 2 ore. Questo perché si dovrà caramellare lo zucchero.

  6. A questo punto spegnere la marmellata togliendola dal fuoco, aggiungere i 50 g di brandy mescolare e travasare nei vasetti puliti e sterilizzati.

  7. Capovolgere i vasetti per creare il sottovuoto e lasciare raffreddare completamente.

  8. La marmellata di fichi è pronta per essere conservata nelle nostre dispense, ma ancor di più per essere gustata nei mesi avvenire.

    BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consigli

La marmellata di fichi se ben inserita in vasetti sterilizzati può essere conservata per più di tre mesi al buio e al fresco. Una volta aperto il vasetto consiglio di conservare la marmellata nel frigo. Consiglio di provare anche la marmellata di mirtilli e la marmellata di fragole.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.