FUSILLI ALLA CREMA DI PISTACCHI

I fusilli alla crema di pistacchi sono un primo piatto sfizioso, che come ingrediente principale, ha una besciamella fatta principalmente con la farina di pistacchi e un cucchiaio di farina 0. Semplice e veloce tanto che, nel mentre si cuoce la pasta, si prepara la crema di pistacchi.

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Fusilli alla crema di pistacchi. Un primo piatto cremoso e veloce
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gFusilli
  • 200 mlLatte
  • 80 gFarina di pistacchi
  • 50 gParmigiano Reggiano DOP
  • 20 gFarina 0
  • 20 gBurro
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Portare in ebollizione abbondante acqua salata per cuocere i fusilli. Ho optato per i fusilli in quanto è un tipo di pasta che si amalgama bene ai vari condimenti, soprattutto se si tratta di creme. Appena l’acqua bolle versare i fusilli portandoli a cottura. Nel mentre ci dedichiamo alla crema di pistacchi.
    La preparazione della crema di pistacchi è identica a una besciamella normale, che normalmente la preparo a freddo per poi cuocerla come una normale crema. Procediamo in questo modo:

  2. In un tegamino versare la farina di pistacchi, un cucchiaio di farina 0, il parmigiano grattugiato, una spolverata di noce moscata, un pizzico di sale e pepe e miscelare creando un’unica farina. A questo punto iniziare a versare il latte a filo, sempre mescolando con un cucchiaio di legno per non creare grumi. Aggiungere i 20 grammi di burro e portare il tutto sul fuoco dolce. Cuocere sino a quando la besciamella si sarà addensata.
    Scolare i fusilli e unirli in una padella con la crema di pistacchi e mantecarli sul fuoco. Servire i fusilli alla crema di pistacchi caldi e volendo, accompagnati da un vino come il Bardolino.

Consigli

Consiglio di conservare la crema di pistacchi nel frigo in un contenitore ermetico per non più di 2 giorni. Per chi volesse è possibile gratinarli al forno aggiungendo sopra qualche fiocchetto di burro e una bella manciata di Parmigiano Reggiano. Per chi non riesce a reperire la farina di pistacchi, è possibile sostituirla con la stessa quantità di pistacchi, possibilmente non salati, e macinarli con un frullatore per poi procedere come descritto nella ricetta. Se vi piacciono i pistacchi consiglio di provare la torta al pistacchio o la camy cream al pistacchio, semplicemente divina!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.