CARBONARA

In quattro anni di blog non ho mai pubblicato questa fantastica ricetta: la carbonara! Strano perchè è un piatto che faccio spesso e utilizzato anche come piatto unico, in quanto i suoi ingredienti sono abbastanza calorici. Spaghetti, guanciale, uova, pecorino e pepe per un piatto rustico e conosciuto in tutto il mondo di origini laziali. Allora? Rimediamo alla mancanza di questa ricetta nel mio diario Vaniglia e Cioccolato

Per non perdere le mie ricette seguimi su Facebook.

Carbonara - spaghetti alla carbonara
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone

Ingredienti

  • 320 g Spaghetti
  • 200 g Guanciale
  • 100 g Pecorino
  • 4 Tuorli (Medi)
  • q.b. Pepe
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Iniziamo a mettere abbondante acqua con un poco di sale a bollire. Nel mentre che si prepara l’acqua per cuocere la pasta, grattugiamo il pecorino.

    In una ciotola separare i tuorli dagli albumi. Se non volete buttare gli albumi vi consiglio di provare utilizzarli per fare qualche dolce, tipo i macarons dolcetti francesi semplici da fare cliccando qui.

    Sbattere i tuorli con un poco di pepe nero e amalgamarli  aggiungendo il pecorino grattugiato. Riporre nel frigo sino al momento di utilizzarli.

    Sicuramente a questo punto l’acqua è in ebollizione. Versare gli spaghetti e cuocerli secondo l’indicazione sulla scatola. Nel mentre che gli spaghetti cuociono in una padella versare il guanciale e farlo rosolarlo per bene senza aggiunta di olio, in quanto nella carbonara il condimento deve essere solo del guanciale.

    Scolare gli spaghetti, metterli in una terrina e versare sopra il guanciale caldo, mescolare leggermente e condire il tutto con i tuorli d’uova sbattuti assieme al pecorino.

    Servire la carbonara calda con una bella spolverata di pecorino e pepe accompagnandola con un buon vino bianco come un Chardonnay barricato.

  2. BUONA DEGUSTAZIONE!!!

Consiglio

I consigli per questo piatto tipico italiano/laziale sono piuttosto inerenti agli errori da non commettere. Innanzi tutto si usa il guanciale e non la pancetta; questo perchè il guanciale è molto più saporito e pepato, ma soprattutto rosolare il guanciale da solo senza cipolla o altro. Non usare le uova intere per non aver troppo il sapore di frittata e mantecare la pasta fuori dal fuoco. Nella carbonara si usa assolutamente il pecorino e non altri formaggi! Alcuni aggiungono la panna… ehmmm… non è la ricetta originale sicuramente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sandra Bigarelli

Salve a tutti, sono un'appassionata di cucina e in special modo di dolci. Generalmente sono tradizionalista legata alla nostra cucina italiana, ma al tempo stesso non disdegno sperimentare con nuovi ingredienti dedicandomi a paesi orientali e non solo, dove usano spezie dal profumo particolare e dai colori sgargianti. Ho deciso di aprire un blog per avere sempre a portata di mano un mio personale diario riguardante alle ricette o notizie sulla nutrizione e salute, naturalmente parlando ed esponendo d'appassionata e non da addetta ai lavori. Spero che il mio diario vi piaccia e magari lasciate un commento con cui dialogare sugli articoli esposti... ;-) La mia ricetta preferita? La semplicità degli ingredienti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.