Crea sito

Gnocchi di patate (ricetta base)

Gli gnocchi di patate…che dire, alla fine mi sono decisa e ho provato!! Dopo aver chiesto mille delucidazioni alla mamma, alla suocera, letto articoli sui vari tipi di patate mi sono lanciata!! E sorpresa delle sorprese…non è andata affatto male. Gli gnocchi di patate non sono difficili da preparare, bisogna avere un po’di occhio, ma il risultato dà veramente tantissima soddisfazione. L’importante è non comprare le patate novelle, ma patate “vecchie”, possibilmente a pasta gialla. Perfette per tantissimi tipi di condimento, amati da grandi e piccini gli gnocchi faranno felici tutti, soprattutto la domenica. E allora perchè non provare già adesso?^^

gnocchi di patate

Gnocchi di patate

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di patate
  • 300 gr di farina 00 (più o meno, dipende molto dalla qualità delle patate)
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Lessate le patate in abbondante acqua. Quando riuscirete a bucarle con una forchetta scolatele, sbucciatele e passatele subito nello schiacciapatate (o passaverdure). Fate intiepidire un pochino.
Su una spianatoia formate una fontana con le patate, aggiungete al centro metà della farina,un uovo e il pizzico di sale. Cominciate a mescolare con una forchetta e aggiungete un cucchiaio di farina alla volta, fino a quando l’impasto non diventerà lavorabile con le mani. Continuate ad impastare fino a quando non otterrete un impasto morbido ma compatto. Se non serve non usate tutta la farina!
Infarinate bene la spianatoia e le mani e prendete un pezzetto di impasto. Formate un salsicciotto lungo e tagliate gli gnocchi di circa 1-1,5 cm l’uno. Potete lasciarli così oppure rigarli passandoli su una forchetta o su una grattugia.
Spolverateli con un po’di farina e cuoceteli il prima possibile per evitare che facciano troppa acqua.
Per buttarli nella pentola la mia nonna li spingeva delicatamente dalla spianatoia in un piatto fondo, con le mani ben infarinate. Cuocete in abbondante acqua salata e scolateli con una schiumarola appena verranno a galla. Condite gli gnocchi di patate col sugo che preferite!

gnocchi di patate

Se avanzano potete congelare i vostri gnocchi, basterà metterli in freezer, su un vassoio coperto di carta da forno e una volta congelati toglierli e metterli in un sacchetto per alimenti. Cuoceteli buttandoli in acqua bollente direttamente da congelati.

Se la mia ricetta vi è piaciuta vi aspetto anche su twitter, basta cliccare qui!
E aspetto anche tutte le vostre foto delle mie ricette, pubblicatele sulla mia pagina facebook, sono curiosissima^^

Pubblicato da cinquequartidarancia

Ciao a tutti!! Mi chiamo Valentina, faccio la fisioterapista ma ho una passione grandissima per combinare pasticci in cucina. Qui voglio condividere con voi tutti i miei disastri e piccoli successi^^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.