In TORTE

CLAFOUTIS

Ciliegie. 

Conoscete la credenza popolare piemontese che sostiene che dal 24 giugno, giorno di San Giovanni, si debba controllare con attenzione questi frutti perchè, al loro interno, potrebbe nascondersi Gioanin? 

Gioanin, ovvero Giovannino, sarebbe il vermetto.

Il periodo delle ciliegie ora si è decisamente allungato quindi godiamoci il tempo che resta a questo frutto prelibato a più non posso.

Buona festa di San Giovanni a tutti i torinesi!

Ecco una ricetta semplice e deliziosa, il dessert che avete visto nel reel dell’altro giorno, con il suo profumo e la crosticina caramellata vi farà impazzire.

Nella sua preparazione ho utilizzate il LAATTE della @centrale_del_latte_di_torino , il latte che beve ogni mattina la mia Ginevra. Fresco pastorizzato intero di alta qualità 100% piemontese con BETACASEINA esclusivamente A2 che lo rende più digeribile. Venduto in una confezione naturalmente sostenibile e con un impatto ambientale ridotto. 

Post in collaborazione con la @centrale_del_latte_di_torino #adv

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

700 g ciliegie pesate con il nocciolo
3 uova della Centrale del Latte di Torino
150g zucchero semolato
100g farina 00
100ml LAATTE Centrale del Latte di Torino
100ml panna liquida per dolci Centrale del Latte di Torino
1 bustina di vanillina
1 fialetta aroma di mandorla ( potete sostituirla con 2 cucchiai di Brandy o Vermouth)
buccia grattugiata di un limone
un cucchiaino di burro Centrale del Latte di Torino
qb zucchero a velo

Preparare la pastella. 

Sbattere con le fruste elettriche le uova con lo zucchero, la buccia grattugiata, l’aroma di mandorle (o il liquore scelto) e la vanillina. 

Versare lentamente il latte e la panna sempre continuando a mescolare. Infine aggiungere la farina setacciata.

Lavare e denocciolare le ciliegie.

Imburrare uno stampo da 22-24 cm e ricoprire interamente il suo fondo con le ciliegie, versarci sopra la pastella. 

Far cuocere in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 35-40 minuti. 

Sfornare far raffreddare completamente e ricoprire con zucchero a velo. 

Si conserva in frigorifero per 3 giorni.