Tranci di dentice con filetti di pomodori ramati profumati al basilico

I tranci di dentice ricavati da un pesce di 5 chili sono una prelibatezza rara. Un’esperienza gastronomica davvero speciale, questi tranci di dentice sono spessi e carnosi. In particolare questo pesce mi è stato portato a casa da mio figlio che si diletta alla traina di fondo, visto che ha diviso con un compagno di pesca, a casa sono arrivati questi magnifici tranci. Che dire, basta davvero poco per esaltare questo magnifico pesce, 4 pomodori ramati e un ciuffo di basilico e il gioco è fatto! Vediamo come.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Alto

Ingredienti

  • Pasta (tipo mezzemaniche) 400 g
  • Dentice (200 gr cadauno circa) 4 filetti
  • Pomodori ramati 4
  • Capperi 50 g
  • Foglie di basilico
  • Prezzemolo 1 rametto
  • Scalogno 1
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è mettere l’acqua per la pasta in modo che cominci a bollire per poter calare la pasta quasi in contemporanea con la cottura dei trandi di dentice.

  2. Mettiamo sul fuoco una padella e facciamola scaldare bene, aggiungiamo 3 cucchiai di olio evo, lo scalogno tritato e lo spicchio d’aglio. Aspettiamo che si dorino bene e aggiungiamo i tranci di pesce, facciamo cuocere 3 – 4 minuti e poi giriamolo. Aggiustiamo di sale e pepe e dopo qualche minuto possiamo toglierli e tenerli a parte. Nel frattempo abbiamo sbollentato i pomodori, dopo aver inciso la pelle esterna, per qualche minuto, in modo da staccare agevolmente la pelle. Tagliamoli a filetti eliminando i semi e la gelatina.

  3. Aggiungiamoli nella padella insieme ai capperi dissalati e facciamo cuocere a fiamma bassa, aggiustiamo di sale e pepe. A questo punto non resta che calare le mezzemaniche rigate e portarle a cottura, quando sarà al dente, passiamole nella padella, aggiungiamo il pesce che nel frattempo avremo pulito dalle lische e condiamo con il basilico e il prezzemolo tagliato con le mani per salvaguardare il profumo.

  4. Serviamo caldi guarnendo con un filetto di dentice.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.