Tonnarelli con crema di cavolfiore arancio

I tonnarelli sono un tipo di pasta tipica dell’Abruzzo, è molto simile agli spaghetti alla chitarra e di solito è la pasta più usata per la classica ricetta romana del cacio e pepe. La possiamo tranquillamente fare in casa, se si ha una “nonna papera” classica macchina manuale per la pasta, e la trafila adatta è ancora più semplice, manualmente richiede un poco di pratica per tirare la sfoglia dello spessore giusto, l’importante è non farla troppo sottile. Questa volta ho voluto condire i tonnarelli con una crema di cavolfiore arancio.

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Cavolfiore arancione (piccolo) 1
  • Panna da cucina 50 ml
  • Grana padano 50 g
  • Pepe bianco q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

  1. I tonnarelli potete farli voi oppure comprarli già pronti. Nel caso vogliate farli le dosi per l’impasto sono i classici, per ogni 100 grammi di farina 1 uovo, un pizzico di sale e impastiamo, facciamo riposare per 10 minuti. Nel frattempo cominciamo a pulire il cavolfiore, dividiamolo in cimette e buttiamolo in acqua bollente leggermente salata. Tiriamo la sfoglia (se lo fate con la macchina arrivate al massimo a chiudere fino al 3) e tagliamoli più o meno della stessa misura dell’altezza. In pratica devono essere quadrati. Scoliamo il cavolfiore dall’acqua e facciamoli colare bene, (facciamolo con un ragno e conserviamo l’acqua, servirà per cuocere i tonnarelli) mettiamolo in un bicchiere da minipimmer e aggiungiamo 3 cucchiai di olio evo, cominciamo a frullare. Nel caso risulti troppo denso aggiungiamo qualche cucchiaio di acqua di cottura del cavolfiore. In una padella ampia mettiamo 3 cucchiai di olio evo e uno spicchio d’aglio, facciamolo soffriggere fino a che prende colore. Aggiungiamo la crema di cavolfiore, la panna e una macinata di pepe bianco. Facciamo cuocere a fiamma bassa, nel mentre caliamo anche i tonnarelli nell’acqua di cottura del cavolfiore arancio e facciamo cuocere per circa 8 minuti. Scoliamo la pasta e aggiungiamola in padella, mantechiamo con il grana e serviamo ben caldi con un eventuale aggiunta di pepe bianco.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.