Riso con foglie di ravanelli e patate

Le foglie di ravanelli sono considerati scarti in cucina, ma noi vi dimostriamo che invece possono essere cucinate e che oltretutto sono anche molto buone. A volte basta davvero poco per realizzare un gran bel piatto e questa ricetta ne è la dimostrazione. Vediamo insieme come fare per realizzarla.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 griso Roma
  • foglie di ravanello ((in media per 4 persone, le foglie di 6-7 ravanelli))
  • 400 gpatate
  • 2 spicchiaglio
  • sale
  • pepe
  • olio di oliva

Preparazione

  1. Per prima cosa peliamo le patate e tagliamole a tocchetti non molto grossi e mettiamole in una ciotola con acqua fredda, mettiamo una pentola capiente con acqua sul fuoco e portiamola a ebollizione.

  2. Togliamo tutte le foglie ai ravanelli, eliminiamo quelle gialle o rovinate e laviamo sotto acqua corrente le altre. Appena l’acqua nella pentola bolle, caliamo le patate e le foglie insieme, saliamo leggermente e facciamo cuocere. Quando le patate saranno morbide, togliamo il tutto dalla pentola e mettiamo foglie e patate in un piatto.

  3. Togliamo qualche mestolo del brodo che si è formato e teniamolo a parte, nella pentola caliamo il riso e portiamolo a cottura, se c’è troppo liquido nel riso togliamolo, in pratica il riso deve assorbire quasi tutto il liquido. Nel mentre schiacciamo le patate con i rebbi di una forchetta e quando il riso è quasi pronto versiamo le foglie di ravanello e le patate nel riso e mantechiamo con qualche cucchiaio di olio evo. Serviamo il riso con una spolverata di parmigiano a piacere.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.