Rigatoni porcini e noci

I rigatoni porcini e noci sono un’esplosione di gusto e profumi. Il porcino, si sa, è uno dei funghi più profumati che la natura ci regala, inoltre ha un gusto inconfondibile che le noci mettono in risalto donando al piatto anche una croccantezza davvero speciale. Sapori del bosco tutti in un piatto, questo vi propongo con questa ricetta. Se non avete funghi freschi disponibili, potete usare anche quelli congelati che si trovano nei banchi del supermercato. L’importante è acquistare prodotti che hanno una provenienza certa, infatti, molti dei funghi in commercio provengono dai paesi dell’Est, anche se questo non pregiudica la qualità di sicuro un fungo nostrano ha un aroma inconfondibile. Vediamo come fare questo splendido piatto.

  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Rigatoni 400 g
  • Funghi porcini 300 g
  • Gherigli di noci 50 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Grana padano q.b.

Preparazione

  1. Mettiamo per prima cosa l’acqua per i rigatoni e nel frattempo tagliamo i funghi a cubetti, in una padella ampia aggiungiamo 5 cucchiai di olio extra vergine e lo spicchio d’aglio, facciamolo soffriggere. Aggiungiamo i funghi e facciamoli cuocere per 5 minuti girandoli spesso. Tritiamo grossolanamente le noci e teniamole a parte. Trascorsi 5-7 minuti togliamo la metà dei funghi e con un poco di acqua di cottura della pasta passiamoli al mixer ad immersione facendone una crema che rimetteremo nella padella. Quando la pasta è al dente, aggiungiamo le noci nella padella e padelliamo per amalgamare il tutto.

  2. Scoliamo bene i rigatoni e aggiungiamo anch’essi nella padella, amalgamiamo il tutto e a piacere possiamo aggiungere ai rigatoni e porcini una spolverata di pepe nero e una grattugiata di grana padano. Serviamo ancora fumanti.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.