Polpette di ricotta e bietola

Le polpette di ricotta e bietola sono semplici da realizzare, pochi passaggi per un secondo leggero da mangiarsi a cena oppure da accompagnamento a un secondo di carne. La sera per non eccedere, bastano 3 polpette di bietola e un’insalatina per mantenerci leggeri. Usiamo una ricotta vaccina, meno grassa di quella di bufala, seppur più gustosa e poi utilizziamo bietoline molto più dolci rispetto agli spinaci.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g ricotta vaccina
2 mazzetti bietole
1 uovo
noce moscata
pepe nero
sale
pangrattato
olio extravergine d’oliva

Preparazione

Laviamo le bietole sotto acqua corrente e togliamo la parte bianca dei gambi, sbollentiamo le foglie in poca acqua non salata, scoliamole per bene, lasciamole nel colino per far perdere quanta più acqua possibile. Nel frattempo mettiamo i gambi in una pentola a vapore e facciamoli cuocere per 10 minuti, se non avete una pentola a vapore potete egualmente sbollentare per pochi minuti. Tagliamo le foglie a coltello, facciamole tritate per bene, mentre i gambi possiamo frullarli velocemente con un minipimmer. In una ciotola uniamo la ricotta alla bietola, gambi e foglie, cominciamo ad amalgamare il tutto, aggiungiamo l’uovo, una macinata di pepe e una grattugiata di noce moscata, aggiustiamo di sale e continuiamo a impastare il tutto. Mettiamo il composto in frigo per 20 minuti.

Prendiamo il composto, che nel frattempo si sarà rassodato, e facciamo delle polpette schiacciandole leggermente, passiamole nel pangrattato e friggiamole in una padella con olio extravergine, badate bene non devono affogare nell’olio, basta metterne meno di un dito. Friggiamole 3 minuti per lato, serviamo le polpette d bietola dopo averle fatte riposare per qualche minuto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.