Crea sito

Panfocaccia farcita con provolone e mortadella

Questa è una ricetta che ho visto in TV e mi è venuta voglia di rifarla, devo dire che ne è valsa la pena. Morbida e golosa è piaciuta a tutti in famiglia e quindi vi consiglio di provare a farla, impasto soffice e facile da stendere e per ripieno ho messo del galbanone a fette e una mortadella che ho portato a casa dopo il mio viaggio a Bologna.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFarina 0
  • 150 gSemola di grano duro rimacinata
  • 1 bustinaLievito di birra secco
  • 2 cucchiainiZucchero
  • 150 mlLatte
  • 150 mlAcqua
  • 100 mlOlio di semi di girasole
  • 1 cucchiaioSale fino

Per il ripieno

  • 150 gMortadella di Bologna
  • 200 gProvolone dolce (Tipo Galbanone)
  • 1Tuorlo

Preparazione:

  1. Cominciamo con l’impasto per il panfocaccia, in una ciotola prepariamo la farina e aggiungiamo la semola di grano duro. Versiamo poi la bustina di lievito di birra disidratato, i cucchiaini di zucchero che serviranno ad attivare il lievito e mescoliamo bene con le mani tutti gli ingredienti. In un’altra ciotola versiamo il latte tiepido, l’acqua tiepida, l’olio di semi di girasole e il cucchiaino di sale. Iniziamo a mescolare i liquidi con le mani e aggiungiamo le farine un po’ alla volta.

    Lavoriamo a lungo l’impasto, trasferendoci su una spianatoia, fino a ottenere un panetto dalla consistenza morbida ed elastica.

    Sistemiamo il panetto ottenuto in una ciotola capiente, incidiamo con la forma a croce sulla superficie e copriamo con pellicola trasparente. Lasciamo lievitare in un luogo caldo, possiamo anche metterlo al forno con la sola luce accesa, fino al raddoppio del volume, saranno necessari circa 90 minuti.

  2. Mettiamo l’impasto lievitato su carta da forno, allarghiamolo leggermente e pieghiamolo per formare un rettangolo. Stendiamo con un matterello fino a ottenere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro.

    Adesso mettiamo la mortadella sulla superficie della sfoglia e poi la provola dolce fino a che non copriamo quasi tutto il rettangolo di pasta. Arrotoliamo la sfoglia aiutandoci con la carta forno, fino a dare forma al nostro rotolo.

    Sistemiamo il rotolo di panfocaccia sopra una teglia da forno, su cui abbiamo messo il foglio di carta forno e lasciamo lievitare per 20 minuti ancora. Spennelliamo poi con del rosso d’uovo tutta la superficie e facciamo cuocere in forno ventilato a 180° per 40 minuti. Possiamo anche cuocerlo in forno statico, in questo caso alziamo la temperatura a 190° sempre 40 minuti di cottura.

    Una volta cotto tagliamolo a fette e portiamolo in tavola caldo e filante.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.