Mezzemaniche con perchie: pesce povero, piatto ricco di sapori

Le perchie o serrano, sono un pesce moto diffuso nel Mediterraneo, lo si può trovare fino a 500 metri di profondità anche se, di solito, viene catturato entro i 50-70 metri di profondità. Solitamente viene pescato a bolentino e non è molto apprezzato in quanto ha molte spine, ma se si ha la pazienza di sfilettarlo posso garantire un ottimo primo piatto.  Purtroppo non è facile da reperire così come è facile da cucinare, ma se avete un amico pescatore che si diletta nella pesca a bolentino allora tutto sarà più semplice. Bastano pochi passaggi, invece in cucina per far felici coloro che non hanno mai avuto modo di assaggiare questo pesce. Proviamo a cucinarlo insieme.

  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • Mezzemaniche 400 g
  • Perchie o Serrano 500 g
  • Pomodorini gialli (vanno bene anche rossi) 300 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Sale q.b.
  • Pepe bianco q.b.
  • Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai

Preparazione

  1. Puliamo le perchie, evisceriamole e squamiamole facendo attenzione in quanto hanno squame piccole che danno molto fastidio nel sugo, rischiando di compromettere la buona riuscita del piatto. Prepariamo una padella ampia con 4 cucchiai di olio extra vergine e uno spicchio d’aglio leggermente schiacciato. Appena l’olio giunge a temperatura aggiungiamo le perchie e abbassiamo la fiamma, facciamole cuocere per 5 minuti per lato, quando vediamo che cominciano ad aprirsi le togliamo dal fuoco e le mettiamo a raffreddare in un piatto.

  2. Mettiamo su l’acqua per le mezzemaniche, appena bolle caliamo la pasta. Nella stessa padella dove abbiamo cotto le perchie, aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà e facciamoli cuocere lentamente. Nel mentre cuoce la pasta, puliamo le perchie facendo attenzione a togliere tutte le spine, mettiamo la carne sfilettata nella padella con i pomodorini e aggiustiamo di sale e pepe.

  3. Appena la pasta e al dente scoliamola e aggiungiamola nella padella insieme a mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta stessa. Spadelliamo per amalgamare il tutto, aggiungiamo il prezzemolo tritato e serviamo quando sono ancora caldissimi.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Mezzemaniche con perchie: pesce povero, piatto ricco di sapori”

  1. grazie per questa ricetta,d’estate aPalinuro pesco spesso delle perchie,avrò modo di provare quanto da lei suggerito,anche se spinare e squamare questi pescetti non è proprio piacevole…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.