Cavolini di Bruxelles con bacon, paprika e aceto di mele

I cavolini di Bruxelles non li avevo mai provati, ma poi, il mio contadino di fiducia mi ha proposto di assaggiare questi cavolini coltivati da lui. Diversi da quelli che di solito vedo sui banchi di verdura, questi cavolini si distinguono per non essere così perfetti come tutte le verdure da coltivazione intensiva, infatti, sono meno belli da vedere ma, di sicuro più gustosi. Quindi ho provato a cucinarli con del bacon affumicato e ho aggiunto della paprika dolce per smorzare un pochino il retrogusto amarognolo di quest’ortaggio. Facile e veloce, questo modo di cucinare i cavolini è davvero gustoso e possiamo usarli come accompagnamento a un arrosto di maiale.

Ingredienti:
500 gr cavoletti di Bruxelles
6 fette di bacon
1 spicchio d’aglio
Una noce di burro
Sale e pepe
Paprika dolce
Olio extra vergine
Sale e pepe

Preparazione:
Mettiamo una padella antiaderente a scaldare, facciamola diventare ben calda e aggiungiamo la noce di burro, appena il burro si scioglie, aggiungiamo le fette di bacon, facciamole rosolare qualche minuto per lato finché non diventano croccanti. Togliamole dalla padella e poggiamole su carta assorbente per eliminare il grasso in eccesso e farle restare croccanti. Tagliamo i cavolini a metà e aggiungiamoli nella padella, dove abbiamo cotto il bacon, aggiungiamo un cucchiaio di olio extra vergine, aggiustiamo di sale e pepe e facciamo rosolare bene i cavolini di Bruxelles girandoli spesso. Appena si appassiscono aggiungiamo acqua tiepida fino a coprire quasi i cavolini, facciamo cuocere fino ad assorbimento totale dell’acqua. Nel frattempo tagliamo il bacon a pezzettini non troppo piccoli e conserviamoli, quando l’acqua sarà stata assorbita, assaggiamo per controllare la sapidità. Qualche minuto prima di spegnere il fuoco, aggiungiamo una spolverata di paprika dolce e mescoliamo per far assorbire questa spezia. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo il bacon e 4 cucchiai di aceto di mele, serviamo subito.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.