Crea sito

Cavatelli con uova di tonno sott’olio e aglio nero

Cavatelli con uova di tonno sott’olio, una ricetta tutta mia questa di oggi, infatti, le uova di tonno sott’olio sono una mia realizzazione di qualche anno fa, quando mi furono regalate 4 sacche di uova di tonno e non sapendo cosa fare le ho provate a conservare sott’olio e devo dire che il risultato è stato davvero ottimo. Ottime su tartine come antipasto, le uova di tonno si apprestano anche a farsi cucinare in varie ricette e questa di oggi ne è un esempio. Provatele, se avete la fortuna di averle, anche semplicemente con spaghetti.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gCavatelli (vanno bene anche quelli pugliesi secchi)
  • 200 guova di tonno sott’olio
  • 200 gPomodorini gialli
  • 2 spicchiAglio rosso
  • 4 spicchiAglio nero
  • 2 fettePane di segale
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe bianco

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è mettere sul fuoco l’acqua per i cavatelli, poi mettiamo una padella con 4 cucchiai di olio evo e facciamo scaldare quest’ultimo, appena caldo aggiungiamo l’aglio rosso e lo facciamo soffriggere, appena diventa dorato aggiungiamo anche il nero ma tagliato a pezzetti grossolanamente, mettiamo anche le uova di tonno scolate dall’olio di conservazione, aggiustiamo di sale e pepe.

  2. Facciamo cuocere le uova solo per qualche minuto e poi aggiungiamo i pomodorini gialli. Nel frattempo abbiamo già messo a cuocere i cavatelli e appena saliranno a galla saranno pronti per essere scolati e passati nella padella insieme al sugo. In una padella con un filo d’olio evo mettiamo il pane di segalea cubetti e facciamolo diventare croccante, togliamolo e teniamolo a parte.

  3. Facciamo saltare i cavatelli con le uova di tonno per qualche minuto in modo da amalgamare il tutto, impiattiamo mettendo sopra il pane croccante e serviamo immediatamente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.