Spigola all’arancia

La spigola è un pesce delicato, buono sia al forno sia sfilettato in padella. Aromatizzato con arancia e salvia, caramellato con paprika e miele renderà speciale il vostro cenone di Capodanno.

spigola 1

Era ancora ottobre quando abbiamo cominciato a parlare di cenone di Capodanno con alcuni amici di vecchia data-
Mancano pochi giorni all’evento, e ci ritroviamo a dover definire ancora i dettagli!
Ritardatari come al solito, con le ultime decisioni prese last minute:
antipasti di salumi o tartine di salmone? Pennette o tagliatelle fatte in casa? Pasta di semola o pasta all’uovo?
Pandoro con crema al mascarpone o dolce ad hoc?
E alla fine ci sarà il solito giro di telefonate per chi comprerà cosa e per chi cucinerà cosa.
Ma almeno sappiamo dove andare.
Perchè anche quello per un po’ è stato in dubbio: non ci smentiamo mai 😉

La spigola all’arancia potrebbe essere uno dei piatti da presentare per il cenone,
per chi come me preferisce il pesce alla carne, il dolce dell’arancia all’acidulo della mostarda.

SPIGOLA ALL’ARANCIA
( per due persone)

2 spigole da circa 400 gr l’una già pulite

1/2 arancia

6 foglie di salvia

1/2 cucchiaino da caffè di paprika dolce

1/2 cucchiaino da caffè di miele

1 cucchiaio da minestra di olio extravergine di oliva

sale qb

Sciacquate la spigola sotto acqua corrente e fatela gocciolare in un colapasta.
Foderate una teglia con carta forno, poggiatevi le spigole.
Sciacquate bene l’arancia e tagliatela a fette. Sminuzzate grossolanamente le foglie di salvia.
Farcite le spigole con le fette di arancia e la salvia.
In una tazzina mescolate bene olio, paprika, miele e pochissimo sale.
Spennellate i due pesci badando che anche il miele sia ben sciolto,
coprite con altra carta forno e infornate a 180°C per 30 minuti,
o fino a che risulteranno ben cotte.
Servite calde.

Precedente Torta di mele capovolta Successivo Pane con prefermento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.