Crea sito

Focaccia al formaggio (tipo Recco)

Premetto che questa focaccia, conosciuta in tutto il mondo, richiederebbe la cottura nel forno a legna per avere la giusta temperatura, infatti nella versione originale è tra i 270° e 320°C, difficilmente raggiungibile nei forni di casa, ma realizzarla nel focolare domestico ha comunque il suo perché ! Vi assicuro che la prima volta potrebbe risultare difficile la stesura della sfoglia ma è solo questione di pratica……quindi esercitatevi molto e il risultato sarà assicurato!

  • DifficoltàAlta
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 00
  • 125 gAcqua
  • 25 gOlio extravergine d’oliva
  • 300 gCrescenza (o stracchino)

Preparazione

  1. Mettere in una ciotola la farina assieme al sale, mescolare bene, quindi unire l’acqua e l’olio. Impastare fino ad ottenere un composto morbido e liscio.

    lasciarle riposare per 2 ore a temperatura ambiente, ben avvolto con la pellicola trasparente.

  2. Se si usa la planetaria mettere gli ingredienti con lo stesso ordine e impastare con il gancio, a velocità minima, per circa 5 minuti fino a quando l’impasto non si è ben formato. E come per l’impasto a mano fate riposare 2 ore avvolto nella pellicola.

  3. Ora arriva la parte più difficile ma solo per questione di pratica. Prendere la pasta e tagliarla in due. Preparare una teglia o la leccarda del forno unta di olio, prendere un pezzo della pasta e metterla sul dorso della mano su cui avrete messo un po’ di olio, magicamente la pasta scenderà e ora vostro compito girarla, tirarla, farla cadere fino alla forma desiderata per la teglia.

  4. Ripetete la stessa operazione con il secondo pezzo. Distribuite il formaggio a piccoli tocchetti  sulla prima sfoglia e adagiate lentamente la seconda sigillando bene i bordi per non far fuoriuscire il formaggio durante la cottura.

  5. Nello strato superiore praticare dei tagli in modo che il vapore fuoriesca. Lasciatela riposare minimo 30 massimo 60 minuti.

  6. Cospargere la superficie di olio e infornare a 250-300 C per 10/15 minuti.

  7. Ecco i passaggi da effettuare con le mani, ci vuole solo pratica! Mettete il primo pezzo di pasta sul dorso della mano

  8. Prendetelo con l’altro dorso della mano e fatelo cadere lentamente cercando di allargarlo distanziando le due mani

  9. vedrete che la pasta scende da sola

  10. Deve essere molto sottile e state attenti che non si rompa.

  11. qui la vedete stesa sulla teglia pronta per essere guarnita, è importante sia sottilissima

La riuscita della focaccia dipende oltre che dalla sottigliezza anche dalla cottura, il tempo che io ho indicato è quello con il mio forno, la prima volta controllatela ripetutamente per potervi regolare con il vostro.

Ricordatevi inoltre che il forno deve essere molto caldo quando la mettete dentro in modo che la pasta si cuocia prima che il formaggio si squagli del tutto.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Chiara Sanguineti

La casa della mia famiglia si trova in una caratteristica zona collinare a breve distanza da sestri levante ribattezzata da H.C.Andersen la “città dei due mari”La passione per la cucina mi accompagna fin dalla più tenera età, le nonne mi hanno lasciato dei ricordi indelebili che ritornano alla mente ogni volta che mi trovo in cucina dove la mia fantasia si fonde con i profumi e i ricordi di una vita. Per saper cucina però non è sufficiente la passione o la memoria ma è importante conoscere gli ingredienti e le tecniche di preparazione, la mia priorità in questo blog è solo quella di aiutare chi non ama cucinare a concretizzare ricette veloci e che rendano fiere di sè chi le ha realizzate.