Involtini di verza al forno

Gli Involtini di verza al forno sono un secondo davvero gustosissimo, ricordano i Pes Coi della tradizione piemontese, che però venivano preparati con avanzi di carne, come per esempio arrosto, e cucinati in padella con abbondante olio. E’ una ricetta che prepariamo in famiglia da molti anni, davvero una bontà.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni40 involtini circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 2Cavolo verza (da kg. 1 cadauno circa)
  • 3Uova
  • 800 gCarne bovina tritata
  • 500 gSalsiccia di suino
  • 50 gParmigiano Reggiano grattugiato
  • 2 pizzichiSale fino
  • q.b.Pepe nero macinato (facoltativo)
  • 1 pizzicoSale grosso

Preparazione

  1. Come prima operazione pulite i cavoli, togliete la parte dura del torsolo, sfogliatelo e lavate le foglie.

    Mettete abbondante acqua in una pentola, appena bolle aggiungete un pizzico di sale, le foglie di cavolo e fate cuocere per 10/15 minuti, finché non risulteranno morbide.

    Fatele scolare in uno scolapasta, per eliminare l’acqua in eccesso. volendo potete appoggiarle sui bordi dello scolapasta.

    Le foglie più piccole, così come il cuore del cavolo, tritatelo finemente con una mezzaluna o con il mixer e tenetelo da parte.

  2. In un ampio recipiente mettete le uova con due pizzichi di sale fino, sbattetele con una forchetta, aggiungete il parmigiano, il cavolo tritato, la carne trita, la salsiccia a cui avrete tolto la pelle e mescolate per bene con le mani.

    A piacimento potete aggiungere un pò di pepe.

  3. Prendete ora una foglia di cavolo, mettete un pò del composto di carne (circa gr. 40), arrotolate la foglia, ripiegate verso l’interno le due parti esterne e finite di arrotolare il vostro involtino.

    Procedete così finché non finite tutte le foglie e tutto il ripieno.

    Ve ne verranno circa 40 involtini.

  4. Infornate a 180 per circa un’oretta.

    Verificate che si sia asciugata l’acqua che i cavoli rilasceranno e che si siano dorati in superficie.

Suggerimenti/consigli

La quantità di involtini è ovviamente approssimativa: dipende molto dalla grandezza delle foglie di cavolo e dalla quantità di ripieno che metterete.

Ho indicativamente messo due cavoli da circa kg. 1, ma anche questo è un dato indicativo, dipende molto dalla quantità di foglie e dalla grandezza del torsolo e delle parti dure presenti.

Per renderli ancora più gustosi potete aggiungere al ripieno della mortadella o del prosciutto, anche della provola ed insaporirli con maggiorana e noce moscata.

A vostro gusto potete aggiungere anche un pò di salsa di pomodoro.

Se vi sono piaciuti gli Involtini di verza al forno, provate le altre ricette con i Cavoli:

Pizzoccheri con cavolo verza, patate e raschera

I miei canali Social!

Per non perdere nessuna ricetta potete seguirmi anche su 

InstagramPinterest;

Se vi va mettete un like alla mia pagina di Facebook  🙂

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Vellutata di zucca Successivo Ravioli ripieni di verza di Nonna Teresa

Lascia un commento