Dalla Basilicata: Spaghetti con fagiolini, pomodori e cacio ricotta

Provate questa ricetta Dalla Basilicata: Spaghetti con fagiolini, pomodori e cacio ricotta, un’ esplosione di gusto. E’ un piatto che ho conosciuto grazie a mia suocera, che mi ha insegnato che i fagiolini si possono mangiare non solo in insalata! Ottimo in estate con una bella spolverata di cacio ricotta.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFagiolini verdi molto piccoli
  • 1500 gPomodori San Marzano
  • 400 gspaghetti
  • q.b.Sale
  • q.b.Basilico
  • q.b.cacio ricotta grattugiato
  • q.b.Zucchero

Preparazione

  1. Pulite bene i fagiolini.

    Lavate i pomodori, togliete la pelle ed i semi, frullateli con un pò di sale, zucchero, pepe e olio.

    Mettete la salsa di pomodoro a cuocere in un pentolino per circa mezz’ora, aggiungete il basilico, aggiustate di sale, pepe, olio.

    In una pentola capiente mettete a scaldare abbondante acqua, quando bolle buttate insieme la pasta ed i fagiolini.

    Tenete conto che la cottura dei fagiolini è di 8/9 minuti: regolatevi con quella della pasta.

    Scolate, rimettete nella pentola, aggiungete il sughetto e il cacio ricotta.  

Note

La cottura dei fagiolini è di circa 8/9 minuti, se usate una pasta che ha tempo di cottura più lungo, vi consiglio di buttare prima la pasta e poi i fagiolini, altrimenti rischierete di mangiare la pasta troppo al dente o i fagiolini troppo cotti.

Il formaggio ideale per questo piatto è il cacio ricotta, ma in alternativa potete usare il pecorino romano stagionato grattugiato.

Se vi è piaciuta Dalla Basilicata: Spaghetti con fagiolini, pomodori e cacio ricotta, guarda le altre ricette Lucane :

Cialledda di zucca

Cialledda di asparagi

Polpette di pane

Biiscotti con mandorle e albumi

Purea di fave e cicorie

I miei canali Social!

Per non perdere nessuna ricetta potete seguirmi anche su :

InstagramPinterest;

Se vi va mettete un like alla mia pagina di Facebook  

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Tortino di piadine Successivo Dalla Basilicata: Polpette di zucchine

Lascia un commento