Ciambella alle pesche

Una ciambella bella da vedere e veloce da preparare, resa morbida e gustosa dal ripieno di pesche sciroppate, la trovo ottima per la prima colazione, ma anche per una merenda leggera.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • Farina 250 g
  • Uova 2
  • Zucchero 100 g
  • Burro 100 g

Per il ripieno

  • Farina 200 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova 3
  • Pesche (sciroppate) 400 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Panna fresca liquida 125 ml

Preparazione

Per la pasta frolla

  1. Mettere su di una spianatoia la farina a fontana, aggiungere al centro le uova, lo zucchero e il burro ammorbidito.

    Impastare gli ingredienti, senza lavorarli troppo.

    Lasciare da parte circa 100 gr. di pasta, stendere l’altra piuttosto sottile con un matterello e rivestire uno stampo per ciambella del diam. 24 cm. precedentemente imburrato e spolverato con la farina.

  2. Mettere le pesche sul fondo dello stampo, potete usare la metà intera o se preferite tagliarle a fettine, tenendo da parte un po’ di succo e circa 100 gr. di pesche.

Per il ripieno

  1. Mettere in un mixer le uova e lo zucchero. Mescolare finché non otterrete un composto spumoso.

    Aggiungere la panna liquida, la farina, il lievito, due cucchiai di succo e circa 100 gr. di pesche tagliate a pezzettini piccoli.

    Mescolare fino ad amalgamare bene gli ingredienti.

    Mettere all’interno dello stampo.

Per la decorazione

  1. Con la pasta frolla tenuta da parte fare delle strisce molto sottili larghe circa cm. 2,5 e posizionarle come le righe marroni riportate nelle figure sopra.

    Fare aderire molto bene alla pasta frolla con cui avete ricoperto lo stampo, per evitare che si stacchino durante la cottura.

    Mettere in forno a 180° per 45 minuti circa.

Note

Vi consiglio di setacciare il lievito e di farlo amalgamare bene, per evitare che alcune parti lievitino di più ed altre di meno.

Attaccate bene le strisce alla pasta frolla che ricopre lo stampo, bagnando con poca acqua.

Se avanza della pasta frolla, potete preparare degli ottimi biscotti da cuocere in forno a 180 gradi per 15 minuti circa.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Tagliatelle al sugo di astice Successivo Buon 2019!!!!!

Lascia un commento