Crea sito

Succo di frutta fatto in casa alla pesca

Il succo di frutta fatto in casa è facile da realizzare e molto più buono e salutare di quello acquistato al supermercato.
Per realizzarlo basta veramente poco, è possibile conservarlo per alcuni mesi in dispensa, anche se preferisco farlo al momento scegliendo la frutta di stagione.
Si può fare con tantissimi tipi di frutta e le dosi sono per lo più le stesse, scegliete frutta matura e per quanto possibile di buona qualità, in questo caso io ho scelto delle pesche.

  • DifficoltàBassa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPesche mature
  • 800 gAcqua
  • 250 gZucchero
  • Succo di limone

Preparazione

  1. Lavate bene le pesche, io le tengo con tutta la buccia quando so che la frutta è di buona qualità, altrimenti procedete a sbucciarle.

  2. Tagliate le pesche e pesatene 1 kg.

  3. Mettete a scaldare l’acqua con lo zucchero in un tegame capiente, quando lo zucchero è sciolto aggiungete le pesche tagliate.

  4. Portate a ebollizione e versate il succo di un limone, lasciate bollire per 5 minuti.

  5. Mentre la frutta cuoce potrebbe formarsi della schiuma che va rimossa.

  6. Passati 5 minuti frullate il tutto con un frullatore ad immersione.

    Il succo a questo punto è pronto.

  7. Potete lasciarlo raffreddare e consumarlo subito, il succo si mantiene così per 2/3 giorni in frigorifero, altrimenti quando il succo è ancora bollente versatelo in bottiglie di vetro da conserva, precedentemente lavate e sterilizzate, chiudetele e capovolgetele a testa in giù fino a completo raffreddamento per formare il sottovuoto.

    Il succo si conserva così fino a sei mesi.

Consiglio

Queste dosi vanno bene anche per altri tipi di frutta (albicocche, pere, mele ecc..), potete aumentare il peso dell’acqua fino al pari peso della frutta se vi piace un succo meno denso.

Assicuratevi prima di conservarlo che si sia formato il sottovuoto.

È possibile mischiare anche vari tipi di frutta o aggiungere aromi o spezie, divertitevi a creare i vostri succhi preferiti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.