Crea sito

Patate prezzemolate

Le Patate prezzemolate sono un contorno facile e sfizioso, ideale da abbinare ad un secondo di carne o di pesce.
Sono facili da preparare e sono ottime nella stagione calda per accompagnare un insalata di mare, ma anche nella stagione piu’ fresca per accompagnare uno stufato di carne magari leggermente intiepidite in padella.
Nei consigli in fondo la ricetta trovate anche il metodo di cottura veloce delle patate al microonde.

  • DifficoltàMolto facile
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgPatate
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Aceto
  • q.b.Prezzemolo

Preparazione

  1. Lavate le patate e mettetele a lessare in abbondante acqua bollente, dall’inizio del bollore calcolate 15/20 minuti (dipendende dalle dimensioni delle patate), verificate la cottura con una forchetta se riuscite ad arrivare al cuore sono pronte.

  2. A questo punto scolate le patate e fermate la cottura immergendole in acqua fredda.

  3. Una volta fredde pelatele e tagliatele a cubetti.

  4. Condite con olio evo, sale, aceto prezzemolo appena tritato e aglio tritato grossolanamente privato della sua anima interna, lasciate insaporire per qualche minuto prima di servirle.

Consiglio

Potete sostituire l’aglio anche con un cipollotto fresco o cipolla di Tropea.

È possibile ripassare le patate in padella procedendo a scaldare l’aglio con l’olio saltare le patate e sfumare con aceto, una volta scaldate spolverare con prezzemolo tritato.

Se non avete tempo di lessare le patate potete farlo al microonde, procedete a pelare le patate, mettetele in un recipiente adatto al microonde e coprite con della pellicola da cucina bucherellatela con un coltello per far uscire il vapore in cottura, a questo punto mettetele a cuocere al microonde alla massima potenza per 6/7 minuti, verificate sempre con la forchetta che siano pronte, una volta fredde procedete a tagliarle e condirle.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.