Crea sito

Spaghettoni alle seppie con il loro nero

12544201_10206873797297818_1581899128_o

Questo è un piatto che faccio spesso quindi ho messo le foto di tre versioni diverse: con le seppie tagliate a pezzettoni, tritate con il cutter e con l’aggiunta di pomodorini e scampi.

Dedico questa ricetta alla mia amica Henryka Stasicka detta Anna, che me l’ha chiesta più volte.

Ingredienti

  • Seppie fresche se sono medie, una per commensale
  • Spaghetti gr 320/380
  • prezzemolo
  • aglio
  • peperoncino
  • sale
  • nero di seppia

Preparazione

Come in tutti i piatti, è fondamentale la scelta delle materie prime. Quindi recatevi alla vostra pescheria di fiducia e scegliete delle belle seppie fresche del Mediterraneo e chiedete che vi vengano pulite tenendo da parte il loro nero. Non vi preoccupate se sono grandi, sono comunque tenere e di solito sono nostrane mentre quelle più piccole frequentemente vengono dall’estero. Le seppie fresche sono dolci mentre quelle congelate risultano sempre un po’ più sapide, in ogni caso conviene salare all’ultimo dopo aver assaggiato. Occorre, inoltre, tenere presente che sono ipocaloriche e povere di colesterolo (a differenza dei calamari).

A questo punto passiamo alla preparazione del nostro piatto. Come ho detto prima, possiamo tagliare le seppia al coltello e poi direttamente in padella, oppure metterle (sempre pre-tagliandole) nel cutter per ottenere un ragù più piccolo. In un tegame sufficientemente largo con i bordi alti, soffriggiamo delicatamente l’aglio e facciamo saltare le seppie con un po’ di peperoncino. Quando sono cotte, togliamone una metà e mettiamola da parte. In una pentola prepariamo l’acqua per la pasta, cuociamo gli spaghetti e scoliamoli almeno 3 minuti prima. Anche la scelta della pasta è importante, in questo caso ho usato gli spaghettoni Rummo. Versiamo gli spaghetti nel tegame, aggiungiamo un po’ di acqua di cottura e i sacchetti con il nero. Dopo che si saranno svuotati, togliamo la pellicina vuota dei sacchetti. Mantechiamo e portiamo a cottura gli spaghetti. Poiché diventerà tutto nero, al momento di impiattare, metteremo un cucchiaio di seppie ancora bianche che ci siamo tenuti da parte e una spolverata di prezzemolo. Il nero si trova anche confezionato in bustine…ma è tutta un’altra storia.

Per la versione con gli scampi

In una padella saltiamo qualche pomodorino con un po’ di aglio, aggiungiamo gli scampi e portiamoli a cottura velocemente. Uniamo gli scampi ben caldi alla pasta al momento di servire gli spaghetti.

Buon appetito!!!

12669349_10206964481844875_1481790501_o 258567_1920143357638_5776867_o 12546292_10206873800937909_1338771920_o

 

Print Friendly, PDF & Email